Calciomercato Torino, Cairo: "Belotti lo terrei volentieri, almeno un altro anno"

Share

Il patron del Torino, Urbano Cairo, vorrebbe che l'attaccante Andrea Belotti restasse "almeno ancora un anno al Torino", ad là delle offerte che potrebbero arrivare, "per fare un prossimo grande campionato e andare ai mondiali con un grande campionato alle spalle".

Il 13 maggio santi i pastorelli di Fatima
Lo ha annunciato il Papa nel concistoro di questa mattina, per le date di canonizzazione di una trentina di beati . Arrivato in ospedale in coma, fu sottoposto a intervento chirurgico, con elevato rischio di decesso.

A dire la sua - a margine della presentazione dell'edizione numero 100 del Giro d'Italia - anche il presidente del Torino Urbano Cairo che mostra di avere le idee chiare sul profilo che dovrà avere il nuovo presidente e soprattutto sulla linea da adottare: "Per la presidenza della Lega Serie A al momento non è stato trovato l'accordo". Un possibile nome che si è fatto per ricoprire questo ruolo è quello di Adriano Galliani: "Lo stimo e lo conosco da molti anni, ma non è un problema di nomi, quanto di organizzazione della Lega". "Belotti, l'ho già detto tantissime volte, ha una clausola a 100 milioni. Quello che è importante oggi, in Lega, è organizzarla in modo manageriale". Per quanto riguarda invece il futuro del portiere dei granata, Joe Hart, Cairo ha ribadito che "è un bravo portiere, ma è di proprietà del Manchester City quindi si tratterà di vedere se si troverà un accordo. Bensì di metodo. Non può certo fare lui tutto il lavoro".

Share