Napoli-Udinese 3-0: secondo posto vicinissimo

Share

"Puntiamo al secondo posto e cercheremo di sorpassarli fino all'ultima giornata".

Questa sera al San Paolo l'Udinese ha opposto fiera resistenza per tutta la prima frazione. Al 66′ tacco splendido di Insigne che però non trova la porta, ci pensa un attimo dopo Callejon a mettere al sicuro il risultato realizzando il 3-0! Il 3-0 lo firma Callejon al 72′ coronando una prestazione eccellente con un diagonale a fil di palo. Dopo il pareggio interno della Roma con l'Atalanta, ora la corsa alla piazzamento che regala la partecipazione diretta ai gironi di Champions League è di nuovo apertissima. "Con la pazienza siamo riusciti a venirne a capo e contro questa Udinese non era affatto semplice e scontato".

Napoli: (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Strinic; Allan (dal 70' Rog), Jorginho, Hamsik (dal 78' Zielinski); Callejon, Mertens (dal 77' Milik), Insigne.

Reina 6: Serata tranquilla per il portiere spagnolo che non si rende protagonista di alcuna parata nell'arco dei 90′. Una scelta che premia subito il Napoli: invenzione di Jorginho e servizio in profondità per Mertens che approfitta della prima disattenzione della coppia Danilo-Heurtaux segnando con freddezza l'1-0.

UDINESE: THEREAU - Sullo 0-0 non riesce ad innescare ripartenze degne di nota, dopo il vantaggio del Napoli continua a navigare distante dalla costa azzurra. Scampato il pericolo, il Napoli raddoppia mettendo in ghiaccio il match: Mertens recupera un pallone preziosissimo in mediana, sfera per Hamsik murato dalla retroguardia friulana, quindi irrompe Allan che vince un contrasto e scarica un tiro violentissimo che batte l'incolpevole Karnezis.

Juventus - Dybala , rinnovo in dirittura d'arrivo
L'elogio a Dybala - Una squadra diversa, con nuovi innesti, diversi campioni. Al Camp Nou non sarà semplice, proveremo a fare la stessa partita.

Arbitro del match, il signor Davide Massa di Imperia. I friulani, arrivati al San Paolo senza grosse ambizioni, si difendono ordinatamente nella prima parte di gara, bloccando le iniziative offensive dei padroni di casa con un quadrato 4-5-1 che, per oltre 45 minuti, impedisce al Napoli di trovare il corridoio giusto.

"Non so se arriveremo mai a vincere, lo spero - ha sottolineato Sarri -". De Laurentiis ha fatto tanto in questi anni ma certo non si può avere l'aspettativa che investa un miliardo l'anno.

Koulibaly 6 - Rischia qualcosa nel finale su Duvan in area ed in occasione del gol, ma per il resto lontano dalla porta è quasi sempre in anticipo.

Ali ADNAN 5 - Soffre Callejon, cerca di riscattarsi con il cross per il palo di Zapata ma dietro è una frana. Bisognerà ragionare di partita in partita, con la speranza che la squadra di Spalletti possa perdere altri punti per strada.

Share