ANZIANI SPINTI DAGLI SCOGLI/ Monopoli, omicidio preterintenzionale per entrambi: hanno agito insieme

Share

I giovani sono cosi stati fermati e rinchiusi nel carcere minorile di Fornelli di Bari e su di loro si indaga per omicidio preterintenzionale, omicidio aggravato, tentato omicidio e tentata rapina: le indagini, che all'inizio erano seguite dalla Procura di Bari è stata poi trasferita alla Procura Minorile per la giovane età dei due. E' quanto emerso dagli interrogatori resi questa mattina nell'istituto minorile Fornelli di Bari dinanzi al gip del Tribunale per i Minorenni chiamato a convalidare i fermi. Dalle immagini si vede anche che i due giovanissimi, fuggiti dopo aver spinto i due anziani in mare, sono poi tornati subito dopo per recuperare alcuni effetti personali che avevano lasciato sugli scogli. Nell'atto, quindi, si contesta il reato di omicidio preterintenzionale ad entrambi i minorenni, anche se negli interrogatori tutti e due gli indagati hanno dichiarato che a spingere i pensionati era stato il 17enne. Secondo il gip, la simultaneità della caduta, e quindi della spinta, dimostrerebbe che i due anziani sono stati spinti da due persone diverse.

Nel provvedimento, il gip Riccardo Leonetti individua come esigenze cautelari che giustificano la detenzione, il pericolo di fuga e la reiterazione del reato. Il giudice ha valorizzato le dichiarazioni dell'anziano sopravvissuto, che ha raccontato di essere stato colto alle spalle e, durante la caduta in mare, di aver visto il suo amico precipitare contemporaneamente. Le indagini dei carabinieri, comunque, sono ancora in corso soprattutto per individuare l'esatto movente del gesto.

Ballottaggio in Francia, seggi aperti
Protetta dal servizio d'ordine, è entrata all'interno della cattedrale dove si svolgevano le incoronazioni dei re di Francia . Parigi - La campagna elettorale di Emmanuel Macron si è chiusa con un attacco hacker . "Niente rimarrà senza risposta".

Non volevano rapinarli, ma solo fargli fare un bagno fuori stagione.

Share