F1, GP di Spagna - Hamilton: "La Ferrari sa gestire meglio le gomme"

Share

Lewis Hamilton (presentatosi tra l'altro in conferenza stampa in compagnia del suo cane, Roscoe) è uno dei protagonisti più attesi del fine settimana catalano. Su questo aspetto, il campione inglese rispedisce al mittente l'accusa di aver mostrato prestazioni troppo altalenanti, ricordando del problema di surriscaldamento agli pneumatici avuto proprio durante l'ultima trasferta in Russia: "Poca continuità?" Abbiamo avuto un problema di gomme. "Nel senso che la finestra di utilizzo ottimale di queste gomme è molto piccola e lo scorso weekend non sono ai riuscito a centrare la finestra giusta per poterle utilizzare nel migliore dei modi". Sono stato fiero del risultato. "Il momento giusto potrebbe essere a fine di una stagione, oppure all'inizio, perché è il momento in cui gli allenamenti sono più duri. Vedremo come funzioneranno questo weekend".

Spezza, poi, una lancia nei confronti del suo compagno Bottas, fresco vincitore a Sochi e che l'inglese non considera affatto un secondo pilota, anzi: "Sono contento di quanto ha fatto Bottas".

UniCredit, utili a 907 milioni. Task force per accelerare sugli Npl
Sul caso Alitalia: "Abbiamo sempre supportato Alitalia e siamo delusi che non sia stata raggiunta una soluzione di sistema". Il Cet1 fully loaded al 31 marzo, dopo l'aumento di capitale da 13 miliardi, si attesta a 11,45% da 7,54% al 31 dicembre.

Due settimane or sono Hamilton è stato autore di una delle peggiori gare della carriera da quando è in Mercedes, finendo alle spalle non solo delle due Ferrari di Vettel e Raikkonen, ma anche della monoposto gemella di Valtteri Bottas, che ha centrato la vittoria. Non c'è un motivo in particolare da isolare rispetto ad altri fattori. Ma Hamilton ci ha scherzato su: "Be', non avete detto che si deve dare un nuovo volto a questo sport?.".

Share