Legge elettorale, Alfano al Pd: "Voto anticipato costerà miliardi"

Share

Sarebbe preferibile, questa forse la sua convinzione, che fosse un nuovo governo a farlo, ma portandosi sulle spalle però la responsabilità di una legge di stabilità molto dura, come si suol dire "lacrime e sangue".

Sembra avvicinarsi l'ipotesi del voto in autunno, con il sostanziale accordo tra Pd, Forza Italia e M5s su un sistema elettorale di tipo tedesco, un proporzionale con soglia al 5% che avvantaggia i partiti maggiori. Prima di tutto i malumore di Angelino Alfano, leader di Ap. Alfano ha quindi rivolto "un appello al Pd prima della loro direzione: pensino all'Italia, pensino al danno che questa impazienza può fare alla nostra economia e a quanti miliardi di euro corrisponde il conto salato che si rischia di far pagare all'economia italiana, all'Italia e agli italiani per l'impazienza di rientrare a Palazzo Chigi".

Luciano Spalletti: "Presto chiarirò il mio futuro, Totti 'Imperatore'"
Spegnere la luce non è facile. "Ora sono io ad avere bisogno del vostro calore, quello che mi avete sempre dimostrato". Ora scendo le scale, entro nello spogliatoio che mi ha accolto che ero un bambino e che lascio ora che sono un uomo.

Alfano attacca il Pd dopo lo strappo sulla legge elettorale. "Ci sono tante altre forze politiche e persone della società civile che ci hanno dato la disponibilità ad aggregare una coalizione, un raggruppamento liberal-popolare che supererà la soglia". "Noi siamo anche pronti a prendere in considerazione questa legge, ma non come oggetto di mercanzia", ha tuonato Alfano stamattina a margine di un convegno tenutosi alla Farnesina. Se si trova l'intesa nella maggioranza c'è subito il numero sufficiente per approvare una legge elettorale come è accaduto con l'Italicum. Se non ci sarà un eccessivo ostruzionismo su alcune centinaia di emendamenti, l'intenzione è di arrivare in aula alla Camera già il 5 giugno e nel giro di un mese approvare la riforma elettorale anche al Senato. "Dipenderà anche dalla direzione del partito democratico".

Share