Lutto nella magistratura, è scomparso Giovanni Tinebra, ex procuratore di Catania

Share

Era da tempo malato di Parkinson, ma è morto per una combinazione respiratoria.

Dal '92 al 2001 era stato procuratore a Caltanissetta, da dove sono passate le inchieste sulle stragi di Capaci e via D'Amelio. Nato a Enna, aveva 76 anni e più della metà della sua vita l'ha spesa all'interno dei Palazzi di Giustizia. Nel 2004 alle Poste venne intercettato un pacco bomba a lui indirizzato. E' stato anche vice presidente di Magistratura Indipendente e presidente del Comitato scientifico dell'Osservatorio permanente criminalità organizzata di Siracusa.

Marquez teme sempre Valentino Rossi
Nonostante i rischi che si è preso, però, Marc non è riuscito ad avere la meglio di un Pedrosa più "composto" ma efficacissimo. Saranno importanti le condizioni dell'asfalto, speriamo di riuscire ad essere molto concentrati per tutta la gara .

Dopo aver lasciato la guida del DAP, nel novembre 2006, fu nominato Procuratore Generale presso la Corte d'Appello di Catania.

Nel 2014 è stato sottoposto a procedimento penale dal Csm per condotta "gravemente lesiva dell'immagine di magistrato" nell'elezione a procuratore capo del tribunale di Catania, alla quale lui concorreva, vinta poi da Giovanni Salvi. Cosa che, comunque, non gli impedì di proseguire la sua prestigiosa carriera, rimanendo procuratore generale fino alla pensione nel novembre 2014.

Share