Pomezia: nube tossica, adesso si teme per l'amianto

Share

Enormi colonne di fumo nere si sono infatti alzate dalla struttura e hanno costretto i Vigili del Fuoco, impegnate da diversi ore per smaltire il rogo, ha evacuare la zona e invitare i cittadini a chiudere le finestre per evitare intossicazioni.

Un incendio è scoppiato questa mattina alle porte di Roma, presso l'azienda Eco X. Il sindaco M5S di Pomezia Fabio Fucci ha emesso una ordinanza che dispone l'evacuazione delle case nel raggio di 100 metri dall'incendio. Attualmente si sta procedendo allo smassamento e raffreddamento dei materiali all'interno dello stabilimento di smaltimento di materiali in plastica e carta. I Vigili del fuoco hanno comunque raccomandato alla popolazione di tenere chiuse le finestre. "Oltre all'immediato intervento per spegnere le fiamme è attivo il monitoraggio, e daremo subito i dati".

Coinvolti anche i produttori agricoli: come si legge sulla pagina Facebook del Comune, "per quanto riguarda la coltivazione e raccolta di ortaggi per uso domestico e le piantagioni ad uso commerciale, il consumo e la trasformazione dovranno avvenire solo dopo accurato lavaggio con acqua potabile".

Monaco - Juventus: una semifinale di Champions da sogno
L'infortunio alla caviglia subito nell'allenamento sostenuto oggi da Higuain preoccupa i bianconeri in vista di Juventus-Monaco. La partita sarà diffusa integralmente ed ovviamente gratuitamente anche in live streaming sul sito di Sport Mediaset .

"Incendio alla Eco X di Pomezia, il Sindaco firma un'ordinanza: scuole chiuse nel giro di 2 km dall'incendio". L'Asl di Roma 6 ha fatto sapere in un comunicato che è "possibile" la presenza di "coperture in cemento amianto sui capannoni dell'impianto", è stato quindi richiesto ad Arpa Lazio di poter estendere le attività di campionamento ambientale, "al fine di determinare l'eventuale presenza di fibre aerodisperse". Sul posto anche un mezzo simile quelli aeroportuali con liquido schiumogeno. L'area in cui il Centro è ubicato non è stata coinvolta, se non appunto per il cattivo odore, che sta già fortemente diminuendo. Secondo quanto si è appreso, ci sono ancora piccoli focolai e fumo.

"Voglio ringraziare i vigili del fuoco che sono intervenuti sul posto. Non puo' essere una casualita', all'autocombustione non credo" perche' "non credo che rifiuti si incendino da soli".

Share