Qualifiche F1 oggi, risultati GP Spagna 2017: Hamilton in pole!

Share

L'impressione è che in un confronto serratissimo sia in casa Mercedes che Ferrari si sta spremendo al massimo tutto il possibile. Alle loro spalle i compagni di squadra, con Valtteri Bottas terzo e Kimi Raikkonen con l'altra Rossa quarto. "Un paio di minuti da brividi, poi un tempo sotto il muro dell'1'21" che lo mette al sicuro quantomeno per la qualificazione alla Q2. Dopo la grande delusione di ieri, con il motore Honda della sua Mclaren ancora una volta rotto prima di completare un giro nelle prove libere, per lo spagnolo arriva una bella iniezione di fiducia per poter affrontare al meglio una delle stagioni più diffici di tutta la sua carriera, situazione che gli fatto prendere la decisione di saltare il GP di Monaco per andare a correre continua a leggere qui. Una corsa contro il tempo sulla quale il tedesco e la sua SF70-H hanno sfiorato la pole per una manciata di millesimi: "Non ho idea dove ho perso questi millesimi". A 6' dalla fine, virtualmente eliminati Grosjean, Stroll, Palmer, Magnussen e Kvyat. Tuttavia poi si dovette aspettare fino al 1968 per rivedere la Spagna nel calendario iridato: iniziò l'alternanza fra il circuito di Jarama (vicino a Madrid) e la pista del Montjuic a Barcellona, quasi in ossequio alle due anime della Spagna sportiva e non solo, ma quel che più conta è che finalmente la Spagna divenne una tappa fissa del Circus, salvo le interruzioni dovute all'assenza negli anni fra il 1982 e il 1985. Complimenti ai meccanici Ferrari, capaci di sostituire un'intera power unit sulla monoposto di Vettel in due ore.

Terza fila tutta Red Bull che ripete l'ordine d'arrivo del gran premio di un anno fa con Verstappen davanti a Ricciardo. Raikkonen si piazza a pochi millesimi dal connazionale, mentre Vettel si ferma a poco più di mezzo secondo dal rivale inglese. Bottas-Hamilton-Vettel-Raikkonen è l'ordine con cui i big scendono in pista per il primo tentativo del Q3.

Treviso. E' cominciata la 90^ Adunata Nazionale degli Alpini
L'adunata del Piave , da record, è quella che palesa anche un rassicurante consolidamento associativo. Il nome della città di Trento è disegnato ispirandosi alla tecnica futurista di Depero.

"Hamilton in testa in 1'20" 511, seguono Raikkonen in 1'20 " 742 e Vettel in 1'20" 939 dopo le Q1. "Leggermente più staccato Daniel Ricciardo, con il crono di 1'20" 175.

Share