Zingaretti e Gentiloni in sopralluogo al nuovo ospedale dei Castelli

Share

È il primo grande investimento in sanità di queste dimensioni fuori dalla Capitale, proprio per andare incontro la domanda delle provincie, di avere alta qualità anche in sanità e non solo case, nella provincia del Lazio.

L'idea di realizzare un nuovo ospedale nell'area dei Castelli Romani nasce nel 1999, ricordano dalla Regione.

Premier-Zingaretti, ok ospedale Castelli

Il Presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni ha fatto visita al cantiere dell'ospedale dei Castelli, che si trova nel territorio del Comune di Ariccia. L'opera, per la quale sono stati investiti 120 milioni di euro e la cui terza fase sarà finanziata con altri 25 milioni, viene realizzata dall'associazione temporanea di imprese tra il costruttore Cerasi e la Cmc di Ravenna. Il bilancio è in attivo, i livelli essenziali di assistenza aumentano e si sta partendo ora con il programma sulle liste di attesa. Ed ha aggiunto: "Un tempo, la nostra regione conosceva solo tagli e rinunce, ora possiamo essere coscienti che esiste un futuro migliore per i cittadini". E se c'è l'ha fatta, ha ribadito Gentiloni, "è grazie ai cittadini, ma anche di una grande convergenza tra istituzioni locali, regionali e nazionali". La struttura, che sarà inaugurata nei primi mesi del 2018 ad Ariccia, sulla via Nettunense, sorgerà su una superficie di oltre 560 mila metri quadrati, con 344 posti letto, di cui 286 di degenza ordinaria e 58 di day hospital. Da un cantiere che si avvia a diventare una delle grandi strutture sanitarie dell'Area metropolitana arriva un messaggio di fiducia nelle istituzioni", queste le parole del presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, che dichiara: "la sanità pubblica è un valore universale a cui non abbiamo intenzione di rinunciare, ma dobbiamo lavorare per risanarla.

Gentiloni, intervenuto per ultimo, ha spiegato che il Lazio rappresenta un'eccellenza nel rientro all'interno dei parametri di legge per quanto riguarda la Sanità, spiegando anche che l'ospedale dei Castelli rappresenterà un'eccellenza per tutta la Nazione.

Game of Thrones, Iain Glen: "La settima stagione sarà la migliore"
Martin, si chiedono come andrà a finire, dato che la serie ha proseguito senza dei libri su cui basarsi. Drogon è il più grande del gruppo e la sua fiamma ha un diametro di 9 metri.

Share