Esami di maturità, studenti campani perplessi: chi è Caproni?

Share

Si parte oggi con la prima prova scritta, il tema di italiano. La maggioranza degli studenti passerà la notte prima degli esami studiando o ultimando la tesina a casa, nella solitudine della propria cameretta (22%), o andando a letto presto (stessa percentuale, 22%). "Idillio e minaccia nei confronti della natura" per il saggio breve in ambito artistico-letterario. I testi presentati dal ministero e dal quale gli studenti potranno prendere spunto sono di Piero Bevilacqua "Uomini, lavoro, risorse" e "Storia d'Italia dal dopoguerra a oggi" di Paul Ginsborg. Attuale l'indirizzo "storico-politico" che ha sviscerato la tematica "Disastri e ricostruzione". Molti studenti, dal momento che il programma del quinto anno non si spinge così in avanti e così nel dettaglio, si chiedono "chi era Caproni?".

Le prove sono state elaborate da una commissione di esperti e selezionate dalla ministra Valeria Fedeli in collaborazione con Francesco Branca (capo della struttura tecnica degli Esami di Stato), pronte per essere presentate ai candidati alle 8:30 di mercoledì 21 giugno.

Partendo da un articolo dal titolo "Allarme Onu: i robot sostituiranno il 66% del lavoro umano", firmato da Enrico Marro uscito su Il Sole 24 Ore, chi ha scelto il saggio breve in ambito socio-economico è stato invitato a riflettere sul ruolo della robotica e delle nuove tecnologie nel mondo del lavoro. Nella raccolta "Il passaggio di Enea" ci sono tutte le sue poesie pubblicate fino al 1956 e riflette la sua esperienza di combattente durante la Seconda guerra mondiale e la Resistenza. Per l'autore infatti la natura è portatrice d'amore e per lui lo stesso amore finisce dove questa muore e chi resta non può far altro che sospirare rendendosi conto che il paese si sta "guastando".

Enna: finta emissaria boss chiedeva il pizzo
Ieri, subito dopo che l'imprenditore ha consegnato in un centro commerciale una busta con la somma richiesta è stata arrestata . L'arresto della donna è avvenuto poco dopo avere intascato 25 mila euro richiesti a titolo di acconto.

Tracce che hanno smentito in toto i pronostici: il 150esimo dalla nascita di Luigi Pirandello, i 25 anni dalla strage di Capaci, il 60esimo anniversario della stipula dei Trattati di Roma. Hanno a disposizione sei ore per completare il lavoro. Il 26, dopo un week end per tirare il fiato, si cimenteranno con il famigerato quizzone. La quarta prova scritta, laddove previsto si terrà martedì 27 giugno.

Poi, naturalmente, gli orali.

Share