F1: Raikkonen, se serve aiuterò Vettel

Share

Alla vigilia del Gp dell'Azerbaigian, Sebastian Vettel, evidenzia i lati positivi del Gp del Canada e allo stesso tempo non si pronuncia sul suo contratto in scadenza con la Ferrari: "non saprei se ci sia una scadenza, normalmente i contratti finiscono il 31 dicembre, al momento siamo molto impegnati quindi in estate ci sarò più tempo". Se riesci a farle lavorare al 100% su di un giro vai forte, ma oggi non è andata sempre così. "Poi se Seb può vincere e io no, farò di tutto per aiutarlo, ma la prima cosa è correre per la Ferrari e fare il meglio per il team". "Non è una sorpresa - risponde il finlandese - Ma ora non proverò ad indovinare che cosa accadrà con queste novità". Siamo stati sfortunati diverse volte, ma gli episodi di questo tipo possono accadere, ma non sono qualcosa che dipendono dalla tua volontà.

Perugia, è ufficiale: Federico Giunti è il nuovo allenatore degli umbri
Per l'ex bandiera biancorossa è l'esordio in serie B e proviene dalla Maceratese, come accaduto per il suo predecessore. Federico Giunti è ufficialmente il nuovo allenatore del Perugia .

Nonostante le difficoltà e il risultato odierno, paragonati a uno schiaffo, il pilota della Ferrari ritiene che domani in gara ci sia ancora la possibilità di togliersi delle soddisfazioni: "Alla fine il ritmo ce l'avevo, ma come detto non sono riuscito a mettere insieme un giro, ero un po' da solo alla fine. Noi, ad ogni modo, siamo competitivi ovunque". Vedremo cosa accade durante questo weekend. "Non ci sono garanzie rispetto al passato - dice - anche perché è un circuito diverso. Finora, con i nostri rivali siamo stati vicini in tutte le gare e credo che lo rimarremo: la sorpresa sarebbe se non dovessimo esserlo più". Questo divario non deve far preoccupare, ha concluso il pilota tedesco, in quanto domani si potrebbe azzerare tutto o quasi. Un supporto indispensabile quello di Raikkonen a Vettel dopo che la Mercedes si è rifatta sotto pericolosamente a Montreal con la vittoria di Hamilton che nel paddock di Baku si è rimangiato l'intervista in cui ipotizzava un possibile addio alla Formula 1 già alla fine di quest'anno.

Share