Girlboss: Netflix cancella la serie dopo una stagione

Share

La serie è stata ideata e scritta da Kay Cannon, noto per aver firmato la sceneggiatura di Pitch Perfect e del suo sequel: la protagonista Sophia Marlowe ha il volto di Britt Robertson, ma nel cast figurano anche Ellie Reed, Johnny Simmons, Alphonso McAuley, Dean Norris e persino RuPaul Charles. E' stato un buon spettacolo e ho avuto il privilegio di lavorare con talenti incredibili, ma vivere la mia vita come una caricatura è stata dura anche se solo per due mesi. Sì, so essere difficile. "Sarebbe bello poter raccontare un giorno la storia di cosa è successo negli ultimi anni. Ho imparato che la gente legge il titolo, non la correzione".

Sempre attraverso Instagram Stories, Sophia Amoruso ha fatto un passo indietro rispondendo direttamente a Hollywood Life, e allo stesso tempo smentendo di provare del risentimento nei confronti di Netflix. Pare che il budget per le produzioni verrà aumentato oltre i 6 miliardi di dollari attuali, anche se non si sa ancora se questo arriverà da un aumento dei costi di abbonamento o se, appunto, comporti il taglio di altre serie. Sono grata per tutto quanto.

Insomniac Games risponde alle critiche sui QTE in Spider-Man per PS4
Una delle domande fatte dagli utenti era inerente al motivo che si cela dietro la scelta del logo bianco sul costume dell'Uomo Ragno.

Nella serie, Sophia è ritratta come una ragazza egocentrica e fuori dalle righe, che non si preoccupa di nessuno fuorché di sé stessa: rubacchia in giro, risponde male, è arrogante.

"Perché la serie Netflix della mia vita è stata cancellata", ha scritto.

Share