Moto Gp, strepitoso Petrucci: ad Assen è secondo dietro Valentino Rossi

Share

Quinto Andrea Dovizioso, nuovo leader del Mondiale, complice la caduta di Maverik Vinales: il forlivese guida adesso la classifica con 115 punti, 4 in più dello spagnolo e 7 in più di Rossi (Marquez è staccato di 11 punti).

Il centauro della Yamaha Valentino Rossi festeggia il suo ritorno alla vittoria nella gara di Assen ai microfoni di Sky. Seconda posizione per un eccezionale Danilo Petrucci, sul terzo gradino del podio Marc Marquez. "È la decima vittoria qui, come a Barcellona".

Era più di un anno che Valentino Rossi non saliva sul podio più alto e lo ha fatto in Olanda oggi in una giornata di gara dove anche gli avversari hanno dato il meglio di loro.

Roma, Foyth apre al trasferimento: "Sarebbe molto bello giocare lì"
Che emozioni ha provato? È un grande club ed a chiunque piacerebbe giocare per quella maglia, sarebbe bellissimo. L'ultima volta che la Roma ha vinto lo scudetto è stato con un argentino al centro della difesa: Walter Samuel.

Rossi è li, per chi se lo fosse dimenticato. Poi la frecciata a Zarco che, partito dalla pole, lo ha urtato maldestramente. Poi Petrucci ha passato Marquez e quindi Zarco, e gli ultimi giri si sono consumati in un emozionante duello a tre, Rossi, Petrucci e Dovizioso, e quando la pioggia ha iniziato a cadere, lo spettacolo si è fatto ancora più intenso, con Dovizioso e Petrucci a scambiarsi le posizioni e insidiare Valentino, sempre a pochi millimetri, finché i due dietro hanno perso terreno, e Marquez recuperava fino alla terza posizione, a spese di Dovizioso. Il romano per la verità riesce anche a passarlo a 4 giri dalla fine, ma è un attimo perché il Dottore proprio non ci sta a bissare la beffa di Le Mans: con un sorpasso impeccabile alla chicane, il nove volte campione del mondo torna primo e finirà così fin sotto la bandiera a scacchi. Poi è molto importante anche per il Mondiale, perchè siamo tutti più vicini. "Sono contento per tante cose, la cosa che mi rende più felice è essere tornato a vincere".

Poi una coda polemica su Zarco, dopo una sportellata in pista: "Zarco non è cattivo, proprio non è capace... non capisce la distanza dalle altre moto. Comunque la tuta era nuova e me la deve ripagare.".

Share