MotoGp Olanda, Vale Rossi trionfa davanti a Petrucci

Share

A vincere è Valentino Rossi, primo nei risultati davanti a Petrucci e Marquez. Sul podio Marc Marquez. Maverick Vinales esce di scena perdendo l'anteriore della sua moto e franando in molo modo per terra. Mentre sorride Dovizioso che non riesce a salire sul podio ma balza in vetta alla classifica piloti. Nuova affermazione per Morbidelli in Moto2. Il 26enne è parso molto deluso per aver solo sfiorato la vittoria. E con un occhio alla Moto3 dove Romano Fenati guarda al campionato e mette in tasca un prezioso secondo posto riducendo le distanze da Mir. Dopo un anno è ancora più bello, poi è la decima vittoria ad Assen, dopo aver vinto 10 volte a Barcellona. La gioia di quei momenti, è lui stesso a dichiararlo nel dopo gara, lo ripaga di tutti gli sforzi. E lo è stato al cardiopalma per chi sa guidare una moto ha osservato come l'hanno guidata i due italiani sotto la pioggia con le gomme da asciutto. Sorpassi e controsorpassi, complice anche la debole pioggia arrivata nel finale. A catalizzare l'esclusiva attenzione sugli ultimi giri della gara è però soltanto lo splendido duello Rossi-Petrucci, che vede infine il nove volte campione del mondo trionfare di pochissimo sul pilota ternano. Poi abbiamo trovato due doppiati, prima Barberà e poi Rins nell'ultimo giro.

La gara di Assen rivoluziona anche la classifica generale vista la caduta di Maverick Viñales al tredicesimo giro.

Il rookie dell'anno non chiede permesso.

Germania 1-0, azzurrini in semifinale, europeo under 21, li attende la Spagna
Al 6′ la Germania è andata a segno con il gol di Stark sugli sviluppi di un calcio di punizione di Dahoud . Qualificata anche la Germania come migliore seconda .

Incontenibile la gioia del Dottore, tornato al successo dopo un lungo digiuno: "Sono contento sia perché questo è un risultato importante in ottica campionato, sia perché tornare a vincere dopo più di un anno è fantastico". Poco piu' avanti Andrea Iannone che in sella alla sua Suzuki partira' dalla 16esima piazza della griglia di partenza. Mentre alza la testa Cal Crutchlow che nelle condizioni critiche viene sempre fuori. Il portacolori Del Conca Gresini si conferma, dunque, al top dopo aver centrato la pole.

Ora solo qualche giorno di pausa poi il Motomondiale riaccenderà i motori in Germania sul tracciato del Sachsenring.

Share