Omicidio Varani, Marco Prato si è ucciso in cella

Share

Era accusato dell'omicidio di Luca Varani, il ragazzo ucciso nella capitale a marzo 2016 durante un festino.

I due giovani accusati avevano straziato, dopo un festino a base di alcool e droga, il corpo di Luca Varani.

Velletri - Si è ucciso nel carcere di Velletri, in cui era detenuto, Marco Prato. Mentre Manuel Foffo è andato a processo con rito ordinario, Marco Prato aveva scelto il processo tradizionale. Marco si è sempre detto innocente per quello che riguarda l'omicidio di Luca Varani.

Android Nougat sulla MIUI 8 Developer per 4 smartphones Xiaomi
È arrivato l'atteso aggiornamento Xiaomi di Android Nougat 7.0 per il Mi 5S , Mi 5 Plus, Mi Note 2 e Mi Mix . Ciò significa che potrebbe passare almeno un altro mese prima di una stable release .

Secondo la ricostruzione fatta dagli inquirenti, la notte del 3 marzo del 2016, Prato e Fotto "dopo aver fatto uso di sostanze alcoliche e stupefacenti nei giorni antecedenti l'omicidio di Varani", erano usciti dalla casa di Foffo e avevano "girato in macchina per la vie di Roma alla ricerca di un qualsiasi soggetto da uccidere o comunque da aggredire al solo fine di provocargli sofferenze fisiche e togliergli la vita". Un'attenuante con cui spera di evitare l'ergastolo nel processo che inizierà il prossimo 10 aprile e ristabilire, a suo dire, la verità. E tra poche ore ci sarebbe stata una udienza che lo avrebbe visto protagonista. Il 21 febbraio scorso è stato condannato a 30 anni di galera.

Trentuno anni, Marco Prato è stato trovato senza vita nel carcere di Velletri: si sarebbe soffocato con un sacchetto di plastica.

In una lettera Prato ha spiegato i motivi del suo gesto: "Su di me bugie e attenzione dei media".

Share