Genova, muore d'infarto a 16 dopo serata con amici: aveva assunto metanfetamina

Share

Un'altra giovane vita spezzata per sempre dalle droghe.

Genova - Una genovese di 16 anni è morta la scorsa notte per un arresto cardiaco provocato dall'assunzione di Mdma, una potente metanfetamina. La giovane avrebbe trascorso la serata assieme ad alcuni amici, due maggiorenni e due coetanei, in un appartamento di via Corridoni, quartiere San Martino.

Il gruppo verso le 2 di notte ha raggiunto la stazione Brignole per andare in un locale in centro. Sarebbe a questo punto che l'adolescente ha avuto un malore.

Miss Padania, disposto l'ospedale psichiatrico: "Io non sono pazza"
Come si poteva immaginare, la pensa allo stesso modo il suo legale, l'avvocato Patrizia Scalvi. Ma Alice Grassi , a quanto pare non ci sta .

La ragazzina è stata portata all'ospedale Galliera, dove è morta 40 minuti dopo il suo arrivo.

La squadra mobile di Genova sta interrogando i ragazzi che erano in sua compagnia durante quelle ore.

Share