Il calendario dei vaccini obbligatori

Share

Le vaccinazioni obbligatorie sono 10.

- LE VACCINAZIONI OBBLIGATORIE: l'obbligo vaccinale varrà per l'iscrizione ad asili nido e scuole materne, nella fascia d'età 0-6 anni, ma riguarderà, con modalità diverse, anche elementari, scuole medie e primi due anni delle superiori, fino cioè ai 16 anni dei ragazzi. L'asl contatta il genitore per un colloquio, indicando modalità e tempi delle vaccinazioni da fare. La semplice presentazione all'Asl della richiesta di vaccinazione consente l'iscrizione a scuola, in attesa che l'Asl provveda ad eseguire la vaccinazione entro la fine dell'anno scolastico.

ANAGRAFE VACCINALE - Viene istituita l'Anagrafe vaccinale nazionale, che registrerà la vita vaccinale degli italiani, per ricostruire i vaccini effettuati, i richiami da fare e individuare chi non può sottoporsi alla profilassi.

"Dobbiamo aumentare il livello di consapevolezza circa l'importanza della prevenzione attraverso nuove campagne informative e un dialogo costruttivo con tutte le famiglie e i cittadini, soprattutto quelli più diffidenti verso i vaccini" conclude. Le vaccinazioni obbligatorie sono dieci: antipoliomielitica, antidifterica, antitetanica, antiepatite B, antipertosse, antiHaemophilus influenzae tipo b. Altre quattro sono invece obbligatorie "sino a diversa successiva valutazione" dopo una verifica triennale: antimorbillo, antirosolia, antiparotite, antivaricella.

Claudio Sona torna al primo amore: gossip Uomini e Donne
Per 'Temptation Island' è in arrivo una versione Vip e a 'C'è posta per te' arriva la coppia Hunziker-Trussardi. A testimoniare il tutto ci sono le immagini che la conduttrice svizzera posta sul suo profilo Instagram .

In aggiunta sono poi state raccomandate saranno offerte gratuitamente in base alle indicazioni del Calendario vaccinale, l'antimeningococcica B e C, l'antipneumococcica e l'antirotavirus. Sarà possibile anche prenotare gratuitamente le vaccinazioni in farmacia tramite CUP. È previsto l'obbligo di vaccinazione anche per i minori stranieri non accompagnati. È riconosciuta la possibilità anche agli operatori scolastici, operatori socio sanitari e operatori sanitari di presentare una autocertificazione attestante la copertura vaccinale.

- GLI ESONERI: sono esonerati dall'obbligo i bambini immunizzati per effetto della malattia naturale, per averla già contratta, o quelli che si trovano in specifiche condizioni cliniche.

Abbiamo dato uno scudo ai nostri figli.

Sono stati prevaricati diversi soggetti: i medici e i ricercatori che hanno sollevato dubbi sulla validità di siffatta iniziativa del governo, gli operatori sanitari già in carenza di personale grazie ai tagli indiscriminati sulla Sanità e che affronteranno enormi problemi di gestione di un numero così alto di vaccinazioni di massa, e infine le famiglie che si vedono obbligate a vaccinare i propri figli a fronte non di situazioni di emergenza conclamata ma per iniziativa di un ministro (che ribadiamo non ha nessuna competenza in campo sanitario). "Ci siamo spaventati - ha raccontato Mariano - io moltissimo". Il Governo, dopo aver richiesto e ottenuto nella notte la fiducia alla Camera, con 305 voti a favore, 147 contrari e 2 astenuti, ha approvato il provvedimento con 296 voti favorevoli, 92 contrari e 15 astenuti. Al silenzio seguito alla domanda, i manifestanti hanno cominciato ad insultare gridando 'assassini' e gli hanno aggrediti.

Share