Pier Paolo Pasolini, Pino Pelosi è morto: uccise lui il poeta?

Share

Pelosi raccontò che la notte della morte di Pasolini, lo scrittore lo fece salire in macchina davanti alla stazione Termini e, dopo averlo portato fuori a cena in una trattoria, guidò fino a Ostia e si fermò vicino all'Idroscalo. A quel punto, secondo la sua versione, Pelosi si sarebbe difeso colpendolo a sua volta con una tavola di legno e sarebbe fuggito con la sua auto investendolo accidentalmente mentre era a terra.

Pelosi, 58 anni, malato da tempo, era stato condannato per l'omicidio di Pier Paolo Pasolini, morto il 2 novembre 1975 all'Idroscalo di Ostia. Eppure il delitto Pasolini resta un giallo. Durante gli anni fornì diverse versioni della vicenda, confessando l'omicidio, autoaccusandosi, infine ritrattando e facendo riferimento a tre persone delle quali non rivelò mai i nomi per presunte possibili ritorsioni.

La battuta di Kate Middleton: "Non ci resta che avere altri bambini"
La famiglia reale è in visita a Varsavia e gli scatti che li riprendono scendere dall'aereo privato sono già cliccatissimi. Tutto, quindi, lascia intendere che queste trasferte 2017 non faranno eccezione.

Si è spento la scorsa notte al Policlinico Gemelli di Roma dopo una lunga malattia. 'Pino la rana' diceva che non lui non c'entrava nulla con l'uccisione di Pasolini, non era lui 'l'unico autore' del delitto, come invece sostennero i magistrati, nel 1977. Nel 1975 aveva solo 17 anni e poi era troppo esile per massacrare da solo un uomo atletico ed energico come Pier Paolo Pasolini. In appello caddero le accuse di atti osceni e furto, ma venne confermata la condanna di omicidio, resa sentenza definitiva dalla Corte di Cassazione il 26 aprile 1979. Il suo volto era sfigurato e il corpo pieno di lividi e ferite. Strano, molto strano. Perché Giuseppe non disse la verità a suo tempo, costringendo i giudici a condannarlo? Pelosi era stato interrogato, recentemente, in veste di testimone, nell'ambito di una nuova inchiesta sui fatti che condussero al decesso il celebre romanziere bolognese.

Share