Rally Trofeo di Vallecamonica: morto Mauro Firmo commissario Aci di Carpenedolo

Share

Un commissario di gara è morto, grave l'altra persona ferita. La gara, dapprima sospesa, è stata poi annullata.

L'episodio si è verificato stamani intorno alle 10.40 mentre era in corso la gara Malegno-Borno, tipica cronoscalata annuale della Val Camonica giunta alla sua quarantasettesima edizione.

Secondo una prima ricostruzione nel corso della prima manche delle Prove Ufficiali di ricognizione del tracciato di gara, il concorrente numero 149 Christian Furloni su Peugeot 106, è uscito di strada in prossimità della Postazione Fissa Commissari di Percorso numero 21, nei pressi di Ossimo Inferiore.

Uomini e Donne: Tina, pausa di riflessione con il marito
Mi dà una grande mano andando a riprendere i ragazzi a scuola e si alterna nell'accompagnarli a fare attività sportiva. La bionda si prende una pausa di riflessione per cercare di fare chiarezza sul suo matrimonio .

Firmo è stato commissario anche nel mondo delle auto storiche. Ferito anche il conducente che, dopo aver investito il giudice di gara e uno spettatore, è precipitato per una decina di metri in una scarpata. Ed è in quel punto che sono stati travolti i due commissari preposti alla sicurezza di quella parte del tracciato e impegnati nello svolgimento delle mansioni di servizio.

Niente da fare per Firmo: la conferma delle generalità della vittima è arrivata dalla direzione dell'Aci di Brescia.

Si tinge di sangue il 47° Trofeo Vallecamonica di rally su strada: Mauro Firmo, cinquantenne commissario Aci di Carpenedolo, ha perso la vita in un tragico incidente avvenuto all'altezza di Ossimo. "Ci dispiace molto per quanto accaduto, perdiamo un ufficiale di gara molto esperto e competente". Le manovre di rianimazione sul ferito apparso più grave perché non cosciente sono proseguite fino all'ospedale di Esine dove è stato constatato il decesso.

Share