Air Berlin in fallimento. Etihad non metterà altri soldi

Share

La compagnia aerea tedesca Air Berlin è in bancarotta, ma otterrà un prestito per garantire per il momento i voli.

"Siamo stati informati del fatto che Air Berlin ha chiesto l'amministrazione straordinaria".

"Il governo, Lufthansa e altri partner", si legge ancora nel comunicato, "sosterranno Air Berlin nei suoi sforzi di ristrutturazione".

"In queste circostanze, come socio di minoranza, Etihad non può offrire finanziamenti che possano aumentare ulteriormente la nostra esposizione finanziaria. Tuttavia, l'attività di Air Berlin si è deteriorata ad un ritmo senza precedenti, impedendogli di superare le importanti sfide e di implementare alternative strategiche". "Restiamo aperti per trovare una soluzione commercialmente valida per tutte le parti".

Deadpool 2: il rapporto tra Cable e Deadpool e la fedeltà ai fumetti
L'uno è frustrante per l'altro. "Il mio cuore è vicino a tutti loro e a tutti quelli che l'hanno conosciuta". Quando si guarda la serie a fumetti di Cable e Deadpool si nota grande sintonia tra i due personaggi.

"Ci aspettiamo che le operazioni di Air Berlin continuino durante l'amministrazione straordinaria". Abbiamo un rapporto commerciale con Air Berlin in vari settori, tra cui operazioni di codeshare, e sosteniamo la gestione di Air Berlin in questi momenti difficili.

La notizia dell'avvio della procedura concorsuale è arrivata ieri, ma da tempo erano noti i gravi problemi della compagnia, sulla quale aveva messo gli occhi l'ex CEO di Etihad, James Hogan, poi silurato ai tempi della vicenda Alitalia.

Per Air Berlin, invece, nel conto vanno messi i 73 milioni di euro che sono serviti ad Etihad a salire nel 2012 dal 2,99% al 29,21%, i 300 milioni dell'acquisto di un bond convertibile nel 2014, l'acquisto del 70% del programma "frequent flyer" per 184,4 milioni e i 250 milioni di fondi aggiuntivi forniti nell'aprile scorso come ultimo tentativo per salvare la compagnia.

"Questo fallimento evidentemente è stato generato artificialmente da Lufthansa per acquisire Air Berlin senza nessun debito e questo viola tutte le regole di concorrenza in Germania e nell'Unione europea", ha scritto Ryanair sul suo sito web.

Share