Corea del Nord, condanne dall'ONU

Share

Ma ha evidenziato di non essere pronto ad adottare misure più severe contro Pyongyang, che ha indicato Guam come prossimo obiettivo.

Kim Jong-un non smette di provocare Usa e Giappone.

Ufficiale: Emre Mor firma con il Celta Vigo
Emre Mor si trasferisce adesso al Celta Vigo , a titolo definitivo, fino al 2022. Ad annunciarlo è stato proprio il club spagnolo.

Pyongyang, che ha già compiuto decine di test missilistici, ieri ha infatti lanciato un nuovo razzo, in grado di trasportare anche una testata nucleare; questa volta il vettore, prima di cadere in mare in acque internazionali dopo un volo di 2.700km, nel corso del quale ha raggiunto una quota di 550km, ha però violato lo spazio aereo giapponese, sorvolando il sud dell'isola settentrionale di Hokkaido. Il Governo nipponico ha riferito che non sono stati segnalati danni e che non si ha notizia di oggetti caduti sul territorio nipponico, né risultano incidenti occorsi a navi o alle rotte aeree.

Wang ha spiegato che la Cina, alleato storico della Corea del Nord, sta "ora lavorando con gli altri membri del Consiglio di sicurezza per discutere i recenti sviluppi dela situazione". Secondo la Corea del Sud, il missile ha percorso una traiettoria di 2700 chilometri viaggiando ad un'altezza di 550 chilometri e avrebbe quindi le caratteristiche di "un ordigno a lunga gittata". Inoltre ha ricordato che è "importantissima parte delle risoluzioni del Consiglio di sicurezza" che "si debba continuare a seguire metodi pacifici e diplomatici per risolvere la questione". Il regime di Pyongyang ha infatti lanciato stamane un altro missile. La data prevista potrebbe essere il 9 settembre, in coincidenza con una festa nordcoreana chiamata Giorno della Fondazione della Repubblica.

Share