Il Pil italiano accelera: +0,4% nel secondo trimestre

Share

Nel nostro Paese è oggi prevista la pubblicazione della stima preliminare sul PIL del secondo trimestre 2017, che dovrebbe mostrare una crescita economica vicina ai ritmi di inizio anno, anche durante la stagione primaverile.

L'economia italiana cresce più del previsto. L'aumento tendenziale è il più alto registrato negli ultimi sei anni, bisogna tornare al 2011 per trovare numeri più alti, all'epoca l'incremento rispetto all'anno precedente era stato del 2,1%. Incremento dell'1,1% nel trimestre aprile-giugno 2017 rispetto ai tre mesi precedenti, +2,2% considerato i dati del primo semestre 2017 rispetto allo stesso periodo del 2016. Dal lato della domanda, si registra un apporto positivo della componente nazionale (al lordo delle scorte) e un limitato contributo negativo della componente estera netta.

Sarahah, spopola l'app che permette di recensire gli amici
Lo sviluppatore Tawfiq ha garantito comunque il suo impegno per far sì che il mondo da lui creato mantenga un ambiente positivo. Successivamente SARAHAH si è trasformata in un'app disponibile sia su dispositivi iOS sia su Android .

CRESCITA ACQUISITA - Secondo i dati dell'istituto di statistica, inoltre, la crescita acquisita per il Pil italiano nel 2017 è pari a 1,2%, già oltre l'1,1% fissato dal governo per il 2017 come dato complessivo nel Def. La variazione acquisita è quella che si otterrebbe in presenza di una variazione congiunturale nulla nei restanti trimestri dell'anno. La variazione congiunturale è la sintesi di un aumento del valore aggiunto nei comparti dell'industria e dei servizi e di una diminuzione nel settore dell'agricoltura. Ipotizzando invece un tasso di crescita nel terzo e nel quarto trimestre analogo a quello dei primi due periodi del 2017, la crescita raggiungerebbe l'1,5%.

Share