Inter, Sampaoli: "Icardi è quello di cui abbiamo bisogno"

Share

Bisogna che qualche volta venga a palleggiare: dopo il 2-1 gli hanno giocato qualche palla addosso con l'avversario stanco e lui lo deve assolutamente fare. E fra poco i due si ritroveranno con la maglia dell'Argentina, convocati da Sampaoli per le partite di qualificazione al Mondiale. Nelle prime partite della stagione, fra Supercoppa e Campionato, Dybala ha dimostrato di essere il giocatore giusto per indossare quella maglia: 6 gol, giocate spettacolari e un'attitudine a prendersi la squadra sulle spalle che raramente si era vista nelle stagioni precedenti. Reparti più corti, movimenti più sincronizzati e valorizzazione di tutte le risorse sono gli obiettivi di Spalletti che intanto si gode il super Icardi e sorride. La verità è che lottiamo insieme, siamo una squadra: "una qualità che ci è mancata l'anno scorso". Ancora non possiamo sapere se il ct Sampaoli li schiererà entrambi dal primo minuto, ma l'ex allenatore del Siviglia sembra quasi avere l'obbligo di puntare sui due attaccanti protagonisti del campionato italiano e di trovare un modo per farli coesistere con Messi. L'Inter a Roma è stata anche fortunata, come ha ammesso lo stesso tecnico.

Calciomercato, Ferrero: "Ho incontrato il Napoli"
I dirigenti, tra cui c'è anche Ferrero , sono in un albego di Milano con la volontà di chiudere. I due club starebbero discutendo soprattutto delle situazioni di Duvan Zapata e Ivan Strinic .

Se l'asse Spalletti-Icardi funziona, è anche merito di Ivan Perisic. Si è calato nel gioco di Spalletti che, da sempre, contempla esterni veloci e di sacrificio. Il tridente del futuro, ma anche del presidente Albiceleste ha infatti dato spettacolo, concentrando in poche ore tutto il talento offensivo di cui dispone.

Share