Jorginho: "Vogliamo vendicare la doppia sconfitta dell'anno scorso con l'Atalanta"

Share

Dopo la prima giornata di campionato e la vittoria nel doppio confronto di Champions League contro il Nizza, i partenopei affronteranno l'Atalanta e a tornare sul momento attuale è stato Jorginho, regista italo-brasiliano intervenuto ai microfoni di Premium Sport. Queste le sue parole raccolte e sintetizzate dalla redazione di NapoliSoccer.NET per i propri lettori. Quest'anno il Napoli è cresciuto anche in personalità, abbiamo ancora più fiducia nei nostri mezzi, nel lavoro che stiamo facendo. Stiamo bene mentalmente e fisicamente. La Champions è arrivata con grande sacrificio ed un grande lavoro. Ce la siamo meritati.

"In Champions non esistono gare facili". Col City sarà una bella gara di calcio puro. La cosa più importante è il gruppo e non i singoli, da solo non avrei potuto far nulla. Il rigore all'andata? Mertens aveva già fatto un gol, mi ha lasciato calciare e l'ho ringraziato. Ventura non mi sta convocando? Non dobbiamo sottovalutare l'Atalanta, lo scorso anno ci ha battuto due volte. Faremo di tutto per fare in modo che non si ripeta.

Corea del Nord, lanciati altri tre missili. Gli Usa: esplosi subito
Secondo quanto emerso dai militari americani, i missili in questione sarebbero stati in tutto 3, lanciati nell'arco di 30 minuti. Rispetto moltissimo questo fatto. "E forse, o forse no, qualcosa di positivo può succedere".

Il Napoli è concentratissimo sul mercato ma gli azzurri non possono distogliere l'attenzione dagli impegni sul campo.

Share