Ad Anzio tre casi di Chikungunya. Cos'è e come si trasmette

Share

Per ora la notizie sono frammentate, ma la conferma ai timori è arrivata poco fa dall'Istituto superiore di Sanità e dall'INMI Spallanzani che nella giornata di oggi hanno identificato 3 casi di Chikungunya - una malattia virale caratterizzata da febbre acuta e trasmessa dalla puntura di zanzare infette - nella zona di Anzio.

I tre pazienti, dopo essere stati sottoposti alle cure di routine stanno bene, ma per impedire il rischio di diffusione della malattia [VIDEO]si è preferito sancire la sospensione delle donazioni di sangue ad Anzio per i residenti e per tutti coloro che hanno soggiornato nella località, almeno per i prossimi 28 giorni. In Italia per la prima volta in Europa nell'agosto del 2007 sono stati individuati alcuni casi di questa patologia in Emilia Romagna. Come per tutte le malattie, comunque, c'è sempre il rischio di complicazioni: "Anche l'influenza uccide", afferma il direttore del dipartimento di Dermatologia clinica del San Gallicano, ma questa è una "malattia autorisolutrice nel nostro paese, è una infiammazione che si risolve in meno di una settimana". A tal proposito è intervenuta la Asl Roma 6 e l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Lazio e Toscana, che hanno dato il via a serrate ricerche per individuare la fonte dell'infezione. Contro il virus della febbre Chikungunya non c'è alcun trattamento specifico: l'unica terapia seguita è la somministrazione di farmaci per alleviare i dolori articolari, associata a riposo e reintegrazione di liquidi, se necessario. Sono state perciò immediatamente attuate tutte le misure di controllo e di prevenzione, con il Servizio Regionale per l'Epidemiologia, Sorveglianza e controllo delle Malattie Infettive della Regione Lazio e il supporto del Ministero della Salute, previste nell'ambito del "Piano Nazionale di sorveglianza e risposta alle "arbovirosi" trasmesse da zanzare". Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

La responsabilità è probabilmente da attribuire, spiega la Società, agli inverni miti che non riescono a ridurre il numero degli insetti.

Incidenti A10, camion abbatte portale: traffico in tilt verso Genova
Coda A10 Genova-Savona-Ventimiglia (Km 44 - direzione: Ventimiglia): coda tra Varazze e Bivio A10 /Inizio Complanare Savona . Erano da poco passate le 7.30 quando sulla A10, tra Savona e Albisola in direzione Genova , si è verificato Incidente.

Al momento l'ipotesi più verosimile è che i soggetti si siano infettati nell'area di domicilio.

La prima epidemia fu descritta in Tanzania nel 1952. In California e in Nevada, per esempio, sono comparse zanzare capaci di trasmettere malattie come dengue, Zika e Chikungunya. A partire dagli Anni 50, varie epidemie di Chikungunya si sono verificate in Asia e in Africa. Tuttavia si caratterizza soprattutto per le artralgie, cioè un dolore diffuso e molto fastidioso alle ossa.

Share