Centro storico, confezionano droga in casa: quattro arrestati

Share

La sostanza stupefacente sarà analizzata dal LASS del Comando Provinciale di Bari, mentre il revolver sarà sottoposto ad esami balistici per verificare se sia stato utilizzato in precedenti episodi criminosi. Il 26enne senza fissa dimora è stato arrestato con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio.

Immediato è stato l'intervento dei Carabinieri che, al momento opportuno, hanno guadagnato l'accesso nell'abitazione, procedendo ad un controllo e ad una successiva minuziosa perquisizione domiciliare a seguito della quale sono stati rinvenuti e sequestrati circa 200 grammi di marijuana confezionata in numerose bustine, già pronte per la vendita al dettaglio, nonché bilancini utilizzati per pesare la sostanza stupefacente, materiale vario per il confezionamento e strumenti da taglio.

Grazie all'analisi delle ultime chiamate sul cellulare dello spacciatore sono stati rintracciati diversi acquirenti i quali hanno confermato che l'uomo, ricevuta la chiamata dal cliente, in sella alla bicicletta si recava al domicilio e a volte anche sul luogo di lavoro di quest'ultimo.

Ressa e panico a Mumbai: almeno 22 morti
Secondo la polizia il panico si sarebbe scatenato dopo la voce, che si è rivelata infondata, che stesse per crollare il ponte sul quale ci sono i binari.

I carabinieri di piazza dante hanno arrestato Simone Aurora, 21enne, un 24enne, un 34enne ed un 45enne per spaccio di droga.

I tre immigrati arrestati, tutti giovani tra i 20 e i 25 anni originari della Costa d'Avorio e privi di documenti, sono stati arrestati per resistenza oltraggio lesioni a pubblico ufficiale e danneggiamento di beni della pubblica amministrazione; tutti e tre saranno processati per direttissima.

Share