Eusebio Di Francesco, dalla Roma alla Roma. Passando per Sassuolo

Share

La partita non sarà semplice dopo la sconfitta con l'Inter e soprattutto alla luce del turnover che dovrà inevitabilmente applicare il tecnico ex Sassuolo. La forte ondata di maltempo prevista nel capoluogo ligure ha dunque fatto propendere le autorità a rinviare l'interessante confronto tra Sampdoria e Roma, secondo anticipo serale della 3a giornata del nuovo campionato di Serie A. "Hanno un bravo allenatore". Florenzi mi ha dato sensazioni nettamente positive. De Rossi non è più un ragazzino, dunque i tempi di recupero si allungano. Potrebbe giocare quindi Gonalons anche perché lo reputo un titolare. "Può essere uno di quelli che domani scende in campo dall'inizio". Contro l'Inter invece in dei momenti abbiamo anche entusiasmato, e se dite il contrario ci vediamo la partita insieme, eppure abbiamo perso. Prima parte in netta supremazia Samp ma seconda parte tutta di marca romanista e, alla fine, 3-2 per la Roma. Giocando con lui attuerò qualche modifica tecnico-tattica non spostando tantissimo dalla mia idea di gioco.

"La Roma è un'ottima squadra, ha cambiato poco e Di Francesco si merita di allenare una formazione così importante". Poi quando verranno altri qui decideranno cosa fare.

"Non gli ho mai detto di non scegliere la Roma".

Castelfiorentino, trovata morta sul ciglio della strada: si cerca pirata
La strada regionale è stata momentaneamente chiusa alla circolazione stradale, per consentire i necessari rilievi ed accertamenti. Indagini in corso da parte dei carabinieri della compagnia di Empoli per ricostruire la dinamica ed identificare il colpevole .

Ecco le dichiarazioni di Di Francesco in conferenza stampa: "Schick ha avuto un piccolo problemino muscolare (alla coscia sinistra ndr) durante l'allenamento ed è uscito anzitempo". Oggi valuteremo con una risonanza magnetica. Ha un'ottima velocità di base e grande tecnica nonostante il fisico.

A raccontare i retroscena sull'avventura blucerchiata della punta ci ha pensato il mister Marco Giampaolo in un'intervista al Corriere della Sera: "Sa chi si accose per primo del talento di Schick? Il lavoro paga e pagherà anche con Schick a prescindere dal ruolo".

Share