Finalmente il Milan punta sullo scouting, ringraziamo Mirabelli

Share

Giocheremo al massimo tutte e tre le competizioni in cui siamo, Europa League compresa, anche perche' puo' riportarci in Champions.

Il mercato fatto dal Milan è un grande merito dell'amministratore delegato Marco Fassone e del direttore sportivo Massimiliano Mirabelli, ma dietro le quinte ci sono altre persone che hanno il compito di osservare i giocatori, consigliarli alla società, seguirli e scovare talenti. L'importante è avere la pazienza di aspettare la creazione di un gruppo, possiamo aprire un ciclo.

Bonaventura: "Doha, una mezza impresa. Il campionato è lungo. Scudetto? Molto difficile"
La società ha fatto un buonissimo mercato: "sono arrivati parecchi giocatori nuovi, anche se servirà del tempo per abituarsi". L'emozione più grande con il Milan: " Sicuramente la vittoria contro la Juventus a Doha, abbiamo fatto una mezza impresa ".

Oltre a commentare il futuro dell'ex giocatore del Napoli Mirabelli ha affermato: "Rafinha non ci interesse, non lo abbiamo trattato con il Barcellona". Sulla possibilità di perdere i top player, il ds rossonero non ha dubbi: "Noi siamo tranquilli, non abbiamo paura di nulla". Reina al posto di Donnarumma? Non ridimensioneremo mai, magari avremo nuove entrate da sponsor in Italia o Cina - ha aggiunto -. Il direttore sportivo rossonero non ha perso l'occasione per parlare di calciomercato: "L'acquisto più difficile?"

Share