Ginosa, bracciante di Bernalda muore nei campi. Indagato il titolare dell'azienda

Share

Giuseppina Spagnoletti, bracciante agricola di 39 anni residente a Bernalda (MT) originaria di Lizzano (TA), è morta a seguito di un malore mentre era impegnata al lavoro in un'azienda agricola nelle campagne di Ginosa, in provincia di Taranto. In ogni caso il pubblico ministero della Procura di Taranto, Giorgia Villa, ha disposto l'autopsia per chiarire le cause del decesso e ravvisare eventuali responsabilità in relazione ai carichi di lavoro. L'azienda è lucana e si estende fino a Ginosa.

Spot Motta: bufera sulla mamma colpita dall'asteroide
Quindi Saatchi & Saatchi ha fatto tutto bene? A questo punto, dopo aver steso i genitori, non resta che passare ai nonni . E chi si ferma è perduto. "Possa un asteroide colpirmi se esiste una merendina così", risponde la mamma .

La vicenda richiama alla mente quella analoga di Paola Clemente, la bracciante di san Giorgio Jonico morta il 13 luglio del 2015 mentre lavorava all'acinellatura dell'uva nelle campagne di Andria. I soccorsi, allertati, sono stati vani. Inutili si sono rivelati tutti i tentativi di salvarle la vita: sul posto sono giunti un'eliambulanza con medico a bordo da Potenza e un'ambulanza da Matera, ma la donna era già priva di vita. La donna era regolarmente assunta, e secondo alcune testimonianze, soffriva di patologie cardiache.

Share