Juve, Dybala sul continuo paragone: "Io e Messi? Ecco quello che penso!"

Share

Paragone con Messi? Ogni giocatore è se stesso, io sono Dybala. Una volta per tutte il ragazzo ammette che non gli piace per niente essere sempre messo a paragone con il connazionale Leo Messi.

"Sono arrivati due goal di seguito, sono molto contento". "Io sono Dybala, i paragoni con Messi non è che non mi piacciono, però, Messi è un giocatore che ha vinto cinque palloni d'oro". Senza il compianto Bonucci il centrale è più libero di agire e anche impostare che non è proprio il suo forte ma di tanto in tanto, se Pjanic rallenta un attimo, può diventare fondamentale.

La Joya poi prosegue sulla stessa linea: "Non voglio essere paragonato a nessun altro giocatore".

Regionali Sicilia, uno stop ai 5 Stelle, accolto ricorso Giulivi contro Cancelleri
Il provvedimento emesso dal tribunale è cautelare, dunque per ora interlocutorio: la causa viene rinviata al 18 settembre . Un'altra tegola sul Movimento Cinque Stelle in Sicilia a poco meno di due mesi dalle elezioni regionali .

"Io vorrei fare solo la mia carriera, vincere con la Juve e fare spettacolo in campo". Viaggia alla media di due reti a partite in Serie A, viaggia in un'altra dimensione. E già un numero complessivo di goal superiore rispetto al 2016-2017, quando furono solamente 9.

Dybala ha già segnato 8 reti in queste prime 4 giornate di campionato.

Criticato in settimana dopo la disfatta della Vecchia Signora al Camp Nou, match nel quale non ha assolutamente brillato, il numero 10 juventino ha risposto subito nel modo giusto, lasciando intendere che la prestazione contro Messi e compagni è stata un passaggio a vuoto generale e non del singolo e che la sua crescita non è assolutamente finita.

Share