Juventus, Andrea Agnelli è il nuovo presidente dell'Eca

Share

Cosa è l'European Club association (ECA)?

Giornata importantissima per Andrea Agnelli, presidente della Juventus e presto anche dell'ECA (European Club Association). Che, in fondo, è il giorno di tutto il calcio italiano, tornato a decidere nella stanza dei bottoni: il numero uno bianconero dovrebbe diventare il nuovo presidente Eca a meno di ribaltoni a sorpresa. L'organo sportivo ha come mandato quello di proteggere e promuovere le società di club a livello europeo e attualmente ne fanno parte 220 società provenienti da tutte e 53 le federazioni che compongono l'UEFA. Domani a Ginevra saranno presenti le delegazioni di Milan, Juventus, Napoli e Fiorentina. Era stato infatti già raggiunto un accordo fra i rappresentanti dei vari club e l'esito della votazione non è stato mai messo in dubbio, anche grazie all'appoggio del Presidente uscente Rummenigge a favore dello Juventino. Rummenigge mi ha dato davvero una grossa mano.

Centrodestra: Salvini, se Lega ha più voti pronto a fare premier
Entrambi hanno però moderato i toni, senza risparmiare comunque critiche al governo e alle politiche europee, in vista delle imminenti elezioni.

E' un onore essere stato nominato a questa presidenza - ha poi continuato il presidente bianconero -, è un'occasione di responsabilità e confronto per lo sviluppo del calcio professionisico. "Sono molto felice che sia Andrea a prendere il mio posto all'Eca - ha detto il direttore amministrativo del Bayern Monaco - e ho sempre avuto il piacere di collaborare con lui. Con la passione, dedizione e umiltà lavoreremo tutti uniti per migliorare il gioco del calcio".

Share