L'Inter vola, 2-0 alla Spal: Icardi e Perisic trascinano i nerazzurri

Share

La Spal gioca senza timore e all'8' con Paloschi si rende pericolosa, ma Miranda devia in corner.

Una prodezza per celebrare al meglio il rinnovo di contratto ufficializzato venerdì. Non sarà semplice però perché la Spal, nonostante sia una neopromossa, nelle prime due giornate ha pareggiato contro la Lazio e vinto contro l'Udinese, anche grazie al nuovo attaccante Marco Borriello.

Inter - Spal nel secondo tempo non varia rispetto alla prima parte di gara: gli estensi provano a cercare il gol del pareggio con ordine ma non senza troppa convinzione. È stata una settimana particolare, alcuni giocatori sono rientrati all'ultimo. Un altro tiro di Gagliardini al quarto d'ora dai venti metri ha lo stesso esito del precedente, Gomis la prima parata la effettua al 21′ su una debole conclusione di Perišić. L'arbitro comanda un calcio di punizione dal limite, decisione modificata con l'utilizzo del Var. Penalty e gol di Icardi per l'1-0. Dal dischetto Icardi non sbaglia e spiazza Gomis. Sul finire del primo tempo grandissima occasione della Spal con Paloschi che però in area spara fuori.

Rossi salterà anche Aragon, lo sostituisce Van Der Mark
Quando ho preso lo scalino mi si è mosso il manubrio come se avessi preso un sasso, una cosa del genere. Ha usato la meritocrazia perché Szczesny aveva fatto bene il primo anno.

Bisogna, comunque, essere intellettualmenti onesti e analizzare la partita per quello che è stata, senza farci prendere troppo da entusiasmi e aspettative che, dall'altra parte del Naviglio, invece, stanno creando più di qualche subbuglio (ma ci arriveremo a parlarne approfonditamente, tranquilli). "C'è la possibilità di fare più gavetta con le tantissime squadre che ci sono, si finisce poi per vivere a panee strategie, è un campanilismo continuo".

Al momento, le news Inter sulla formazione riportano che l'unico vero dubbio dei nerazzurri è rappresentato da Vecino: reduce dal doppio impegno dell'Uruguay e sempre presente in campo, potrebbe risentire delle fatiche delle due gare ravvicinate e del volo, relegandolo almeno inizialmente in panchina e favorendo così Gagliardini, pronto per sfruttare una nuova chance da titolare.

Una prestazione questa, senza rammarichi per la Spal: "Non ne abbiamo, dovevamo forse sfruttare più Lazzari a destra, la squadra ha fatto il massimo ma dobbiamo migliorare l'intesa in tutti i reparti soprattutto in attacco". Rete pazzesca e tre punti in cassaforte. L'inter vola al primo posto a punteggio pieno.

Share