Live da Cupertino: le novità della Apple

Share

La presentazione ufficiale dell'attesissimo device si terrà nel nuovo campus di Cupertino, nel teatro a lui dedicato e 'ultima indiscrezione in ordine di tempo è sul nome: inizialmente indicato come iPhone 8, secondo Forbes dovrebbe chiamarsi 'X', dove il numero romano sta ad indicare il decimo anniversario.

Il comparto fotografico si fregia di un nuovo sensore da 12 megapixel più grande, veloce e con stabilizzazione ottica dell'immagine, che sull'iPhone 8 Plus diventano due con apertura f/1.8 e f/2.8.

Lo schermo di Apple iPhone X ha una diagonale di 5,8 pollici, la tecnologia AMOLED e una risoluzione di 2436 x 1125 pixel; supporta anche l'HDR.

Il nuovo iPhone 8 sarà disponibile in tre colorazioni: Silver, Gold e Rose Gold.

MOD_IPCX03NUDEBLK_01

iPhone X è dotato di una duplice fotocamera posteriore da 12 MP, in grado di registrare video in 4K, e una anteriore da 7 MP. E l'iPhone X è l'ultimo nato a dieci anni dall'esordio dell'iPhone. L'iPhone 8 Plus ha una base da 949 euro e arriva fino a 1.119 euro. Il processore è un esa core Apple A11 Bionic e i tagli di memoria sono 64 e 256 GB. Il nuovo melafonino sarà venduto con iOS 11 al prezzo di 699 euro e in Italia arriverà il 22 settembre. Anche il retro è in vetro e la finitura è nei colori space gray, argento e oro.

Potrebbe esserci un'altra novità, diciamo così, più ludica: la stessa funzione utilizzata per gli Animoji, emoji animati con le espressione e la voce di chi usa l'iPhone. Entrambi i modelli di Apple TV 4K si potranno ordinare a partire da venerdì 15 settembre con disponibilità a partire da venerdì 22 settembre. Apple ha rinunciato al classico sensore per le impronte digitali, che avrebbe voluto inserire al di sotto dello schermo. Per la precisione iPhone X dovrebbe essere come detto il modello di punta unitamente al lancio di altri due modelli che presumibilmente, in linea con le attese, saranno l'iPhone 8 e l'iPhone 8 Plus come evoluzione ed aggiornamento tecnologico dei melafonini lanciati sul mercato l'anno scorso. La soluzione è semplice: Apple ha abbandonato l'alluminio.

Per poter utilizzare la carica wireless sarà sufficiente inserire il telefono su di un tappetino di ricarica; Apple utilizzerà lo standard di caricamento Qi ampiamente utilizzato e questa è una buona notizia per gli utenti perché non saranno costretti ad acquistare nuovi caricabatterie wireless.

Istat: disoccupazione ai minimi dal 2012 e occupazione in crescita
La diminuzione degli inattivi riguarda soprattutto le donne , in particolare del Mezzogiorno. Il tasso dei posti vacanti aumenta di 0,1 punti percentuali sul trimestre precedente.

Share