Nissan presenta la nuova LEAF: tante le novità

Share

Se ad un primo sguardo il look delle nuova Leaf appare totalmente stravolto rispetto alla prima generazione, la novità principale è però rappresentata dal propulsore elettrico, ottimizzato dal punto di vista energetico innalzando i valori di potenza e coppia: 150 CV e 320 Nm di coppia sono infatti valori di tutto rispetto considerando il modello precedente.

La nuova Nissan Leaf mette sul piatto una serie di interessanti novità tecnologiche come il sistema di guida semi-autonoma ProPilot, il dispositivo ProPilot Park che gestisce il parcheggio in totale autonomia e la tecnologia e-Pedal che offre la possibilità di accelerare e frenare utilizzando un solo pedale. Inoltre le batterie agli ioni di litio da 40 kW garantiscono maggiore potenza e capacità di stoccaggio dell'energia.

Come spiega Nissan, tramite un sistema di sonar e telecamere, la nuova Nissan Leaf esegue qualsiasi tipo di parcheggio, a spina di pesce, a pettine, a "S" in retromarcia, riducendo lo stress del guidatore attraverso il controllo di acceleratore, freno e sterzo. Arriverà nelle concessionarie italiane all'inizio del 2018, assieme ai prezzi per l'Italia, anche se in Giappone la nuova Leaf costerà come quella vecchia. I tratti che danno forma alla nuova Nissan Leaf si allineano al recente family feeling del costruttore giapponese, fatto di linee decise, nette, taglienti e spigolose, dove le curve e i tratti morbidi sono ridotti al minimo.

2017-Nissan-Leaf-6

Nissan Intelligent Mobility è la nostra roadmap tecnologica per il futuro della mobilità che ridefinisce il modo in cui i veicoli vengono guidati, alimentati e integrati nella società, declinandosi in Nissan Intelligent Driving, Nissan Intelligent Power e Nissan Intelligent Integration. La prima è il sistema avanzato di guida assistita ProPILOT, che in autostrada su corsia singola assicura un'esperienza di guida più facile e sicura. La reattività dell'e-Pedal consente al guidatore di aumentare il piacere di guida.Il tradizionale pedale del freno è sempre a disposizione qualora si ravvisi la necessità di una frenata improvvisa. "In evidenza, le cuciture blu (sui sedili, sul cruscotto e sul volante) e il nuovo aspetto del display a colori da 7" (TFT), che rende più semplice la comprensione di funzionalità chiave come la tecnologia Safety Shield, lo stato di carica, il livello di energia, l'audio e le informazioni del navigatore. Grazie alla tecnologia V2G (vehicle-to-grid) agli accumulatori in dotazione alla "foglia" sarà consentita la ricarica bidirezionale: questo consentirà sia di ricaricarla mediante i consueti strumenti, che di utilizzarla per scambiare energia con casa, ufficio e rete.

Con la nuova Leaf, i clienti potranno contare anche su un'interfaccia rinnovata dell'app per smartphone, che consente di monitorare lo stato di carica del veicolo, di trovare la stazione di ricarica più vicina e di attivare il pre-riscaldamento e il pre-raffreddamento dell'auto per portarla alla temperatura ideale prima di salire a bordo.

La nuova LEAF consolida il successo del veicolo elettrico più venduto al mondo con oltre 283.000 clienti dal lancio nel 2010.

Genoa, Gallazzi: "Ottimisti per l'acquisto del club, a breve closing"
"La lettera d'interesse è stata inviata stamani e abbiamo conferme che è stata ricevuta". Non resta dunque che attendere la risposta del Presidente Enrico Preziosi .

Share