Posticipo di B, pareggio tra Cittadella e Perugia

Share

Nulla di fatto allo stadio Piercesare Tombolato di Cittadella, i padroni di casa riescono a fermare sull'1-1 il Perugia che perde così l'occasione di continuare la propria supremazia in campionato. Gli ospiti sono passati in vantaggio al 31' del primo tempo con un comodo tap-in di Cerri, lesto a ribadire in rete la sfera respinta da Alfonso su incornata di Di Carmine. Le squadra sono andate a corrente alternata.

Nella ripresa però è venuto fuori il Cittadella che ha cominciato a macinare gioco impensierendo più volte il portiere degli ospiti.

Scossa di terremoto 3.9 nel Centro-Italia: epicentro vicino L'Aquila
Il terremoto è stato localizzato a soli 9 km a Nord Ovest di L'Aquila , a 39 km a Sud Ovest di Teramo ed a 60 km a Est di Terni. Finora non si Sono in corso verifiche per accertare se vi siano danni a persone e cose.

Il Perugia dal canto suo si accosta alla gara in un grande periodo di forma, che ha permesso alla squadra di Giunti di fiondarsi a punteggio pieno dopo due turni insieme al Carpi in cima alla vetta di Serie B. Prima il pesante 5-1 rifilato a Chiavari all'Entella, poi il 4-2 super sul Pescara di Zeman: i Grifoni sono tornati, e la voglia sarà sicuramente quella di giocare un ruolo da protagonisti da qui alla fine della nuova annata calcistica. Ed è stato proprio il numero 2 Alessandro Salvi ha pareggiare i conti al 72′ sugli sviluppi di un cross, abile ad incornare di testa un pallone servitogli da Schenetti e trafiggere l'incolpevole Rosati. Ma l'occasione migliore è per il Perugia nel primo dei 3 minuti di recupero: Brighi se ne va sulla destra e lancia al limite dove Bianco arriva di gran carriera e calcia sulla traversa. Con questo pareggio il Perugia aggancia il Frosinone a 7 punti, mentre i veneti salgono a quota 4.

Share