Renzi: i nostri ex compagni di viaggio vivono per attaccare il Pd

Share

Per Matteo Renzi "il problema di questo Paese" sono Matteo Salvini e Beppe Grillo. E ricorda che "mentre da Roma alcuni dirigenti vicini a Pisapia esprimevano dubbi, gli esponenti locali di Campo progressista hanno sempre manifestato l'impossibilità di sostenere Micari" assieme ad Ap. Voi avete scritto che c'è un desiderio del Pd e del suo segretario di mettere in difficoltà il presidente del Consiglio. A dirlo è il segretario del Pd Matteo Renzi, intervenendo ai microfoni della trasmissione 'Circo Massimo' di Radio Capital. Da quando si promuove chi ha sbagliato tutto?

La scomparsa di Noemi Durini a Lecce
Le indagini degli investigatori si stanno concentrando sulla cerchia di amicizie che la giovane era solita frequentare. Ma più di recente la sedicenne aveva pubblicato post più inquietanti, espliciti riferimenti alla violenza di genere.

"Non è un problema di uomini, noi chiediamo di correggere il jobs act, la cosiddetta buona scuola, noi chiediamo di smetterla di distribuire soldi alle imprese e alle banche, e cerchiamo invece di rilanciare una strategia di investimenti anche pubblici per il lavoro, soldi per finanziare misure contro la povertà", ha detto D'Alema, rispondendo ai giornalisti che gli hanno chiesto se Gentiloni possa essere il trait d'union della sinistra. Dunque botta e risposta a palazzo anche se il premier continua dicendo, "Noi siamo una squadra, a me interessa che ci sia una squadra che funziona perché il mandato che ho ricevuto con le primarie è 'avanti insieme'". E alla presentazione del suo libro, "non avendo altri argomenti, strumentalizza persino i sogni di una bambina in sala".

Share