Terremoto. Avvertita anche a Roma la scossa nella Marsica

Share

A causa della scossa di terremoto avvenuta nella Marsica, è stata disposta la chiusura delle scuole ad Avezzano.

VIDEO. Un sistema di video sorveglianza ha ripreso gli attimi in cui la terra ha tremato.

Tanta paura per gli abitanti di Scurcola Marsicana e dei comuni della Marsica, a seguito della scossa di terremoto ma al momento non si sono registrati danni a cose o a persone.

Piccoli crolli si sono registrati soltanto nel rudere della chiesa della Madonna delle Grazie, a Poggio Filippo, frazione di Tagliacozzo, dove ha ceduto il muro che affaccia sulla strada. C'è chi, timoroso, ha passato la notte fuori casa.

Terremoto M 3.9 nel centro Italia: scossa in Abruzzo, avvertita fino a Roma

Il terremoto di ieri sera è avvenuto nella stessa area del terremoto del 24 febbraio 1904 che provocò danni a Rosciolo de' Marsi, Scurcola Marsicana, Magliano de' Marsi e nei comuni e località adiacenti. Maria Olimpia Morgante, sindaco di Scurcola Marsicana, dice che la situazione è sotto controllo.

Un terremoto di magnitudo 3.7 (rivista dall'Ingv rispetto all'iniziale 3.9), profondità 8 km, è stato registrato alle 21:58 nel territorio di Scurcola Marsicana (L'Aquila).

Dall'Istituto di geofisica e vulcanologia (Ingv) fanno sapere che si tratta dell' "attivazione di una nuova struttura". Il primo cittadino ha poi aggiunto: 'Le scuole sono sicure perché sono di nuova costruzione'.

LE SCUOLE. Subito dopo la scossa i sindaci marsicani hanno deciso di sospendere l'attività didattica e avviare i controlli sulle strutture. Tutti i controlli sugli edifici pubblici e privati sono stati rinviati a questa mattina. Decisione analoga è stata adottata dal sindaco di Tagliacozzo, Vincenzo Giovagnorio.

Orrore in Scozia: fossa comune in orfanotrofio, 400 corpi ritrovati
Ai media britannici ha detto: "È straziante scoprire che molti bambini sono stati sepolti in queste tombe anonime. Morti tra il 1864 e il 1981, i piccoli erano ospiti di un ex orfanatrofio gestito da suore cattoliche.

Share