YouTube, Lasagna video gol Milan-Udinese: annullato con VAR

Share

NUMERI DA BIG A SAN SIRO - Kalinic non poteva trovare modo migliore per presentarsi davanti ai tifosi rossoneri. Rossoneri belli a metà, dunque: con Biglia a comandare in mezzo, Calabria e Rodriguez a spingere sulle fasce, la produzione offensiva è stata abbondante, ma nelle rare occasioni in cui l'Udinese ci ha provato sono sempre stati brividi veri. Protagonista di nuovo il Var, che annulla una rete all'attaccante bianconero e uno al rossonero, che non riesce a siglare così il tris personale. A disp.: A. Donnarumma, Storari, Abate, Gómez, Zapata, Mauri, Montolivo, Borini, André Silva.

Milan (4-4-2): Scuffet; Stryger, Danilo, Nuytinck, Samir; Jankto, Barak, Behrami, De Paul; Maxi Lopez, Lasagna. A disp.: Bizzarri, Borsellini, Angella, Ingelsson, Halfredsson, Ali Adnan, Bochniewicz, Ewandro, Balic.

31′ GOL! Immediata risposta del Milan che torna in vantaggio ancora con Kalinic!

La Roma passeggia sul Verona: prima gioia all'Olimpico per Di Francesco
Con la partita ormai in ghiaccio Di Francesco fa esordire Moreno , Schick (che sfiora subito il gol) e rilancia Gerson. Si sono presi in giro, alle volte ci si arrabbia per nulla".

Ammoniti: 16′ Barak (U), 26′ Romagnoli (M), 25'st Samir (U).

Classifica: Juventus, Inter, Napoli 12; Milan 9; Torino 8; Lazio, Sampdoria 7; Roma, Fiorentina, Cagliari 6; Bologna, Spal 4; Atalanta, Chievo, Udinese 3; Genoa, Sassuolo, Crotone, Verona 1; Benevento 0. Dormita clamorosa della difesa rossonera e il n.15 bianconero a tu per tu con Donnarumma non sbaglia. Tuttavia, l'intervento del VAR rileva la posizione, seppur millimetrica, di offside: dunque, decisiva ancora una volta l'elettronica. 1-0, primo goal in campionato del croato alla prima apparizione da titolare. Udinese lastricata di buone intenzioni, ma troppo timida. Pareggio protecnico quello tra Torino e Sampdoria, con reti tutte nel primo tempo. "La squadra ieri non l'ho provata in campo, la formazione non l'ho provata". Il Milan, in ripartenza, è pericolosissimo soprattutto con Kalinic e Cutrone, entrato al posto di Suso. L'Udinese cerca di sfruttare le ultime energie per costruire gioco, ma pecca in precisione e lucidità. Romagnoli? Gli errori individuali ci possono stare. Ma l'entusiasmo presto si trasforma in distrazione. Eppure la scusante c'è.

QUI UDINESE - Del Neri come sempre punta sul 4-4-2 che tante soddifazioni gli ha dato nella sua lunga carriera da allenatore.

Share