Clima, nuovo record di CO2 nell'atmosfera. "Aumento pericoloso della temperatura"

Share

Secondo l'agenzia, nelle osservazioni dirette, non si sono visti livelli di concentrazione di CO2 simili in 800mila anni.

"Senza rapidi tagli delle emissioni di CO2 e degli altri gas, andremo verso aumenti di temperatura pericolosi entro la fine di questo secolo, ben al di sopra dell'obiettivo fissato dall'accordo di Parigi sul cambiamento climatico", spiega il segretario generale WMO Petteri Taalas. In particolare nel 2016 le concentrazioni medie globali di CO2 hanno raggiunto le 403.3 parti per milione contro le 400.00 nel 2015 e questo risultato così alto e cosi negativo è stato dovuto specialmente alla combinazione di fattori antropici, quindi le attività umane, che si sono combinate con un El Nino particolarmente caldo. "Contribuisce per circa il 6% al forcing radiativo indotto dai gas serra persistenti".

Il terremoto a Trento
La scossa è stata chiaramente avvertita dalla popolazione locale. La settimana scorsa la terra aveva tremato nel Vallo di Diano. Scossa di terremoto di magnitudo 3,1 in Trentino .

Proprio nelle ultime ore su Lancet è uscito un'ulteriore dato preoccupante: gli effetti dei cambiamenti climatici si vedono già sulla salute dei cittadini.Questo rapporto redatto da ricercatori di diversi atenei e istituzioni tra cui l'Organizzazione mondiale della Sanità, la Banca mondiale, l'Organizzazione Meteorologica Mondiale parla di un "significativo problema di sanità pubblica e un'emergenza sanitaria globale incombente". La sua concentrazione atmosferica nel 2016 era di 328.9 parti per miliardo, che è il 122% in più del livello pre-industriale. Anche l " N2O svolge un ruolo importante nelle distruzione dello strato di ozono stratosferico che ci protegge dai raggi ultravioletti emessi dal sole.

La Wmo sottolinea che "Dall'epoca industria, cioè da dopo il 1750, la crescita demografica, la pratica di un'agricoltura più intensiva, un più grande utilizzo delle terre, la deforestazione, l'industrializzazione e lo sfruttamento dei combustibili fossili a fini energetici hanno contribuito all'aumento del livello atmosferico di gas serra". "In base alle leggi della fisica, in futuro la temperatura sara' nettamente piu' elevata e i fenomeni climatici saranno piu' estremi", ha continuato ancora Taalas. Gli ultimi anni hanno visto un enorme utilizzo di energie rinnovabili, ma dobbiamo raddoppiare i nostri sforzi per garantire che queste nuove tecnologie a basse emissioni di carbonio siano in grado di prosperare, abbiamo già molte delle soluzioni per affrontare questa sfida. Ciò che manca, piuttosto, è la volontà politica di fare un passo indietro ed evitare che il cambiamento climatico diventi incontrollabile e che la Terra si trasformi in un luogo sempre meno ospitale.

Share