Contrabbando di gasolio "a domicilio": sequestrati in Campania 800 litri di carburante

Share

Si è inventato un distributore di gasolio "itinerante" con il quale raggiungeva i suoi clienti a domicilio.

Nel quadro della quotidiana attività di prevenzione generale e di controllo economico del territorio, i finanzieri del comando provinciale della guardia di finanza di Napoli hanno sequestrato, nel comune di Carinola (Ce), oltre 800 litri di gasolio di contrabbando pronto per essere immesso in commercio in totale evasione d'imposta.

Per questo i militari hanno seguito il mezzo che si è fermato nei pressi di un cortile.

Si ferisce alla gola con una motosega, morto 16enne
Il suo comune ha proclamato lutto cittadino, dimostrando la propria vicinanza alla famiglia per l'immane tragedia. La storia, che ne ha dell'incredibile e dell'assurdo, arriva da Francavilla Marittima in provincia di Cosenza .

Sotto i sedili del furgone erano nascosti un serbatoio da mille litri ed un erogatore. Per il distributore "ambulante" di carburanti è scattato il sequestro, mentre per l'autista del furgoncino e un acquirente la denuncia per contrabbando. L'uomo, insieme ad un cliente, beccato a fare rifornimento, sono stati denunciati all'Autorità Giudiziaria.

Dall'analisi del contatore di litri è emerso, secondo l'accusa, che la pistola erogatrice aveva già effettuato rifornimenti di gasolio di contrabbando per diverse migliaia di litri per un'evasione pari ad oltre mezzo milione di euro.

Share