Disponibile hack per SNES Classic Mini

Share

Ltd. avrebbe registrato l'immagine del Game Boy classico come proprietà intellettuale che appartiene alla casa di Kyoto, probabilmente a causa della incombenza del rinnovo dei diritti della propria storica console portatile in bianco e nero. Perché qualche mese prima della presentazione al pubblico dei più recenti e già apprezzati NES Classic Edition e SNES Classic Edition, anche i marchi NES e SNES erano stati nuovamente registrati dalla Nintendo.

La domanda sulla bocca di tutti è: questa cosa avrà a che fare con la possibile uscita di un Game Boy Classic Mini?

Meteo: torna a fare molto caldo. Ecco quanto dura
Farà caldo anche in montagna, con massime fino a 18-20 gradi oltre i 1000 metri e zero termico diurno oltre i 4000 metri. Migliora domani pomeriggio con ampie schiarite e con qualche annuvolamento residuo in Appennino.

Il copione si ripete: a pochi giorni dall'avvio della commercializzazione della nuova variante "mini" delle storiche console Nintendo, arriva il tool che consente di sbloccare la piattaforma software e di ampliare la libreria di giochi disponibili. SNES Classic Mini, monta praticamente lo stesso identico hardware del suo predecessore, quindi gli hacker per il momento stanno semplicemente aggiornando Hakchi2 per renderlo compatibile con la nuova console.

Questa però resta una pratica illegale che va a invalidare la garanzia e che rischia di danneggiare la console.

Share