Genoa, Perinetti: "Vogliamo lavorare per costruire. Se penso al match con l'Inter…"

Share

Genova - "Considero la classifica ingiusta ma precaria e per questo ho accettato la proposta del presidente Enrico Preziosi con grande entusiasmo e sono pronto a dare il mio contributo": lo ha affermato Giorgio Perinetti, direttore generale del Genoa questa mattina durante la conferenza stampa di presentazione che si è svolta a Pegli. La prima volta che sono stato allo stadio avevo 11 anni per Lazio-Genoa.

Nuoto: Federica Pellegrini e l'ultimo oro mancante
Greg Paltrinieri non ha gradito e si è schierato al fianco del tecnico vincitore criticando le "parole poco rispettose" della "collega".

Nessun dubbio sull'accettare o meno la destinazione rossoblu: "Quando Preziosi mi ha chiamato gli ho detto subito sì. Sono fiero di aver rinnovato il contratto e felice di poter dimostrare i miei sentimenti, la mia grinta e l'attaccamento a questi colori". È molto bello. Il primo pensiero è rivolto alla prima squadra che al momento si trova in una posizione di classifica immeritata. Juric? Ho visto un mister motivato e propositivo. Sono fortunato perché svolgo il lavoro che mi piace e ritrovarmi in serie A sarà una soddisfazione. Adesso stiamo cercando un advisor che possa seguire le dinamiche una vendita particolare qual è quella di una società di calcio. Vorrei vedere più attenzione e più cinismo. La partecipazione attiva e completa della tifoseria è molto importante. Il futuro può anche essere la cessione se questa risulta appagante.

Share