Inter, Borja Valero: "Bel rapporto con Montella ma domenica vinco io"

Share

Countdown derby ormai iniziato, tutto pronto per la sfida di San Siro di domenica sera, una gara che Borja Valero presenta così: "Sarà una partita intensa, spero sia bella per i tifosi e che finisca bene per noi, che l'uomo derby sia nerazzurro".

L'Inter non ha fatto grandi operazioni di mercato durante l'estate. "Sono cose importanti per un giocatore". Uno prova sempre ad aiutare la squadra, segnare sarebbe bello, anche se non è proprio la mia caratteristica. Siamo stati tre anni assieme, ci siamo tolti belle soddisfazioni in campo e fuori. Sappiamo a cosa giochiamo, lo facciamo consapevoli e sta andando bene.

Russia 2018 - Il quadro si delinea: 23 le squadre già qualificate
Le ultime due usciranno dagli spareggi intercontinentali (gare di andata e ritorno): Australia-Honduras e Perù-Nuova Zelanda . Rimane l'Africa , che qualificherà altre tre squadre oltre a Nigeria (prima del gruppo B) e Egitto (prima del gruppo E).

OBIETTIVO COLLETTIVO - "Sono contento di questo inizio, alla fine ciò che conta sono i risultati e non l'aspetto individuale".

Su Spalletti: "E' lui che mi ha fortemente voluto all'Inter, e appena arrivato mi ha subito dato piena fiducia. Lui è uno a cui piace vincere, ma noi proveremo a fare di tutto per non farlo vincere", ha aggiunto lo spagnolo che adesso e' a disposizione di Luciano Spalletti. Ai microfoni di Premium Sport, il centrocampista racconta i suoi mesi in nerazzurro, con un occhio di riguardo al Milan e al rapporto con Montella, avuto come allenatore per tre anni ai tempi della Fiorentina.

Share