Italia, Ventura: "Buffon, Bonucci, Chiellini e De Rossi punti di riferimento"

Share

I commenti alla vittoria in Albania sono pressocché eguali: Italia che soffre, testa di serie nei play off per Russia 2018, speranza del C.T. Ventura e del vertice della Federcalcio in un sorteggio favorevole. Abbiamo enormi margini, ma occorre tempo. Bisogna solamente avere una certa metodologia: l'ha iniziata Sacchi, l'ha continuata Conte e adesso tocca a Ventura. E sulla sfida di questa sera afferma: "Venire qui per la prima volta nelle qualificazioni è un momento storico per loro". "Se esiste un problema ct? Dobbiamo vincere anche per avere più chance per essere testa di serie nei playoff".

Buffon: C'è stato un confronto diretto con il consenso del mister e dello staff, sono state messe in luce cose le importanti da fare per arrivare al meglio agli spareggi. "Lì ci sarà da essere veramente squadra con la S maiuscola". Secondo Buffon l'Albania di Panucci va presa con le molle, perché "le squadre materasso ormai quasi non esistono più, e ne trovi tantissime di preparate, come i macedoni e anche gli albanesi". "In vista del playoff -aggiunge il ct riferendosi ai diversi infortunati- mi auguro che qualcuno sia più in salute". Costante il riferimento alle voci di una possibile contestazione del sistema di gioco da parte dei "senatori". "Credo che la disponibilità e la voglia dei miei calciatori siano un bene prezioso, sono fiducioso per il futuro". Se in un mese giochi poco non hai la condizione: "si vedeva che c'era un passo diverso e bisogna eliminare la differenza di condizione cercando di mettersi in campo in un certo modo".

MN - Conferme sulla separazione con Adidas: all'inizio del 2018 il nuovo sponsor
Società rossonera che per anni è stata ambita da sponsor di ogni genere, fasciano che andava ben oltre i confini nazionale. Il mercato estivo, ambizioso, ha portato un riavvicinamento e una specie di accordo ponte, per rinviare la rottura.

L'Italia gioca esattamente nello stesso modo in cui giocava la squadra granata sotto la guida del tecnico genovese: giropalla difensivo insistito, retropassaggi al portiere, poche conclusioni verso la porta avversaria, poco spettacolo, poco coraggio e ricerca insista dell'amministrazione del risultato.

Nello spogliatoio azzurro soffia un vento di ottimismo, complice anche la vittoria del Belgio sulla Bosnia. Se supereremo i playoff le cose fatte si riveleranno utili. Ma gli azzurri non possono sbagliare ancora. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità.

Share