Meteo: torna a fare molto caldo. Ecco quanto dura

Share

Situazione, l'avvio della settimana l'Italia sarà zona di confine tra l'alta pressione in rinforzo sull'Europa occidentale - in espansione verso la nostra Penisola - e una circolazione depressionaria in azione sulle Repubbliche baltiche. Certo ci saranno delle precipitazioni variabili, ma perlopiù le giornate saranno dominate dal sole nonostante le temperature continueranno a scendere seguendo l'esempio della giornata di oggi lunedì 9 ottobre 2017. Altrove il tempo dovrebbe mantenersi comunque più stabile. Siamo d'altronde nel cuore dell'autunno ed ottobre, di norma uno dei mesi più piovosi dell'anno, potrebbe risultare eccezionalmente secco. Ed in effetti settembre (e anche in questo caso vale la pena ricordare che non è stato un settembre qualsiasi, ma il più freddo degli ultimi 15 anni) ci aveva illuso che sarebbe stato così.

'Ottobrata': è questo il nome con il quale si definisce un periodo di stabilità atmosferica durante il quale non è difficile percepire condizioni climatiche tipicamente tardo estive.

Temperature pomeridiane attorno ai 18-19°C, minime molto contenute tra 6-7°C.

Nel periodo successivo invece la perturbazione si muoverebbe verso sud Est sfilando verso i Balcani; in tal frangente influenzerebbe marginalmente il Centro e poi anche il Sud Italia con associato lieve calo delle temperature per venti da Nord.

Il bacio tra Belen e Ilary Blasi
Le due donne, anche se sono stati per poco tempo insieme nello studio, hanno formato davvero una coppia bellissima. La moglie di Francesco Totti non si è fatta pregare due volte, anzi ha preso la palla subito in balzo.

La giornata prevede per tutto il settentrione nuvole basse sparse. Migliora domani pomeriggio con ampie schiarite e con qualche annuvolamento residuo in Appennino.

Ovviamente seguiteremo a monitorare questi germi di cambiamento, coscienti che potrebbero improvvisamente sparire per lasciar spazio ancora una volta al dominatore quasi assoluto della scena: l'anticiclone!

Altre piogge sono attese tra Calabria, Sicilia tirrenica e Puglia centro meridionale. Farà caldo anche in montagna, con massime fino a 18-20 gradi oltre i 1000 metri e zero termico diurno oltre i 4000 metri. Saranno generalmente poco mossi.

Share