Nuovo terremoto nel centro Italia: scossa M 3.3 registrata nelle Marche

Share

Entro i 10 chilometri dal centro del terremoto questi sono i due comuni coinvolti: Petrosino e Mazara del Vallo.

Questa mattina, alle 7.34, una scossa di terremoto è stata avvertita distintamente dalla popolazione tra Umbria e Marche.

Alle ore 02:42 di oggi, mercoledì 18 ottobre 2017, l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, ha registrato una scossa di terremoto di magnitudo 2.0 in provincia di Vicenza, con epicentro a Romano d'Ezzelino. Il luogo in cui si è verificato questo sisma è la stessa zona teatro delle forti scosse dell'anno scorso.

Occupazione: Draghi promuove il Jobs Act e riforme lavoro Spagna
La politica monetaria accomodante garantita dalla Banca centrale europea offre ai governi della zona euro una finestra di opportunità per intraprendere riforme strutturali.

Come già detto in precedenza, la scossa è stata segnalata dall'Istituto di Geofisica e Vulcanologia, che ha riferito che il sisma ha avuto una magnitudo pari a 3.3. Magnitudo 3.3 RichterTorna la paura nelle Marche: alle 7.34 odierne un terremoto di magnitudo 3.3 Richter è stato registrato dalla rete sismica nazionale nelle Marche.

L'epicentro è stato localizzato a circa quattro chilometri dal centro di Norcia e a sette chilometri da quello di Preci, sempre in provincia di Perugia. A fine mattinata, alle ore 12:20, una scossa di magnitudo 2.0 ha travolto il Comune di Norcia, in provincia di Perugia; ipocentro individuato a 9 km di profondità.

Share