Scadenza brevetti farmaci, Cialis e altri medicinali diventano low-cost

Share

Ma il più famoso è il Cialis, la nota pillola della felicità per le disfunzioni erettili. La molecola presente nel medicinale risulta essere oggi quella più "gettonata" dagli italiani che spendono ogni anno 146 milioni di euro. Il loro giro d'affari si aggira attorno al miliardo di euro. Grazie all'ingresso del generico i prezzi subiranno un vero e proprio crollo che gli esperi stimano possa sfiorare il 60 per cento.

Crestor, Pafinur, Olmetec: sono questi alcuni dei farmaci che entro la fine dell'anno costeranno molto di meno. Nella lista di farmaci destinati a diventare più accessibili ci sono anche altre molecole come il bimatropost (antiglaucoma), il caspofungin (contro alcuni funghi come la candida), il bosentan (vasodilatatore), l'antibiotico ertapenem, la combinazione tramadolo più paracetamolo, usata in alcuni farmaci analgesici come il Patrol, l'antinfiammatorio etoricoxib, l'antibiotico tigeciclina, il pegfilgrastim, venduto come Neulasta, usato per il trattamento della neutropenia indotta dalla chemioterapia, l'abatacept (Orencia), un immunosoppressivo, l'antiallergico olopatadina, e l'antivirale valganciclovir. Sono già 16 le case farmaceutiche che hanno fatto domanda per produrre il generico di Cialis e di Crestor.

Domenica Live, caos in studio: Barbara D'Urso toglie l'audio agli ospiti
Passati i rancori iniziali, gli ho chiesto se mi avesse preso in giro e lui mi ha confermato di non averlo mai fatto. Ai microfoni di Domenica Live , Giulia ha svelato il contenuto dei messaggi nascosti a Soleil .

Secondo l'ultimo report di Assogenerici sui dati da gennaio a giugno del 2017, gli equivalenti hanno rappresentato il 20 per cento del mercato delle confezioni: per quanto riguarda le vendite, si parla di un giro complessivo di 1.54 miliardi, concentrate soprattutto nel mercato dei farmaci di classe A, che assorbe il 77,9 per cento del valore del mercato dei farmaci generici, per un totale di 1,19 miliardi. All'estremo opposto la Basilicata, la Calabria, la Campania, la Sicilia, dove il generico fa fatica a prendere piede.

Share