Valentino Talluto contagiò donne con hiv

Share

E' stato condannato dai giudici della III Corte d'Assise di Roma il trentenne Valentino Talluto, l'"untore" accusato di aver contagiato con l'Hiv 32 persone tra cui numerose ex partner. Il reato di epidemia dolosa non è stato confermato.

Durante la lettura della sentenza le reazioni delle vittime sono state di gioia e commozione, Talluto è invece rimasto impassibile. I giudici hanno riconosciuto nei confronti dell'uomo il reato di lesioni aggravate.

Lazio e Lotito: per la procura violato il codice di giustizia sportiva
Salge a 20 il numero delle persone identificate e accusate di aver partecipato alla distribuzione degli adesivi antisemiti . Il club rischia la squalifica del campo oppure due partite di campionato da giocare a porte chiuse.

Complessivamente a Talluto vengono attribuiti 57 episodi, 32 di contagio diretto o indiretto e 25 scampati grazie alla presenza di anticorpi. A tutte chiedeva di non usare il profilattico per provare maggior piacere durante i rapporti.

Share