Violenza sui minori, record 2016 con oltre 5mila vittime

Share

L'allarme su questo preoccupante fenomeno è contenuto nel Dossier della campagna Indifesa di Terre des Hommes, sulla condizione delle bambine e ragazze nel mondo, presentato oggi alla presenza del presidente del Senato Pietro Grasso. In occasione dell'11 ottobre in Piazza del Campidoglio verrà esposto lo striscione arancione con la scritta '11 OTTOBRE: Giornata Mondiale delle bambine e delle ragazze'. "Abbiamo voluto coinvolgere in questa giornata tutta la città - sostiene l'assessore Ariana Viscogliosi Viscogliosi, promotrice dell'iniziativa in Consiglio Comunale in accordo con i colleghi Paola Bordilli, Francesca Fassio, Elisa Serafini e con il consigliere delegato Sergio Gambino - per far arrivare a tutti il messaggio forte e chiaro: difendiamo le bambine!" In un'ottica di sistema saranno poi inserite nel Piano Sociale Cittadino e nei Piani di Zona attività, soprattutto in ambito educativo e scolastico, efficaci per la prevenzione, il contrasto e il recupero su ogni forma di violenza, anche di genere. Ogni due secondi una bambina o ragazza con meno di 18 anni diventa una baby sposa. Tra le violazioni dei diritti delle bambine ci sono anche quelle legate alla tratta di esseri umani: ben il 20 percento delle 2,4 milioni di vittime sono bambine, mentre sono circa 100.000 le bimbe soldato. Restano le mura di casa il luogo più pericoloso per i minori: nel 2016 sono state ben 1.618 (tre su 10) le vittime di maltrattamento in famiglia, per il 51% femmine, con un incremento del 12% rispetto all'anno precedente. Se anche una sola bambina al mondo è costretta a sposarsi, viene venduta, subisce la mutilazione genitale, viene violata nel corpo e nello spirito o le viene negato di studiare, la nostra indignazione deve essere la stessa. Terre des Hommes è membro anche dell'Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) per chiedere al Governo Italiano di investire nell'educazione delle nuove generazione per apportare quel cambio culturale indispensabile al raggiungimento dell'obbiettivo 5 la Parità di Genere e perché si favorisca la creazione di partnership concrete ed operative necessarie a tale scopo. La Conferenza "Indifesa" ha il Patrocinio del Senato della Repubblica, del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e della Polizia di Stato.

Sostengono la campagna A2A SpA, Desio, Gruppo LLG Limoni e La Gardenia, MainAd Srl.

Stop di Calenda al tavolo Ilva: proposte irricevibili su stipendi
Un dettaglio non irrilevante che, sommato ai pesanti esuberi e alla perdita dell'art.18, ha fatto infuriare i lavoratori e i sindacati.

Da quattro anni, l'Osservatorio sulla Violenza e gli Stereotipi di Genere di Terre des Hommes si avvale della preziosa collaborazione di ScuolaZoo, la più grande community italiana di ragazzi e ragazze delle scuole secondarie di secondo grado: sono loro a raccogliere il punto di vista di circa 2mila persone tra i 14 e i 19 anni su violenza di genere, stereotipi e pericoli della rete. Spesso pensiamo che questa realtà non ci riguarda. "Se non siamo capaci di difendere la dignità di tutti i bambini, allora stiamo letteralmente distruggendo il nostro futuro" ha detto Grasso, definendo i numeri del dossier "un colpo al cuore". Nel corso degli anni l'Organizzazione si è impegnata per cambiare la vita di bambine e ragazze con significativi interventi internazionali, come i progetti in Burkina Faso, Bangladesh, Giordania, e Mozambico in favore delle baby spose e in Costa d'Avorio per le baby mamme. Centinaia di ragazze vittime di sfruttamento e abusi, ospiti del Centro (Hogar) Yanapanakusun, hanno beneficiato di borse di studio per specializzarsi professionalmente.

Per contribuire direttamente alla protezione e all'istruzione di una bambina a rischio di matrimonio precoce, sfruttamento lavorativo o violenza, si può aderire al programma SonoIndifesa con una donazione di 11 euro al mese.

Share