Donna soffoca fratello nel sonno

Share

Castellamonte, soffoca il fratello nel sonno Il corpo senza vita di un uomo di 60 anni, Mauro Mattioda, è stato ritrovato sabato mattina dai carabinieri in un'abitazione della frazione Spineto di Castellamonte. Intorno alle 8 di questa mattina, sabato 11 novembre, i carabinieri della Compagnia di Ivrea sono intervenuti in un'abitazione a Castellamonte, frazione Spineto. La vittima, Mauro Mattioda, è stata trovata con un sacchetto di plastica avvolto in testa. Sarebbe stata la sorella 64enne a ucciderlo. Sul posto stanno intervenendo i carabinieri, coordinati dalla procura di Ivrea, che attendono l'arrivo del medico legale. L'allarme è scattato intorno alle 7,30, quando Cristina Mattioda ha inviato un messaggio a un'amica che, a sua volta, ha avvisato i carabinieri. Secondo i primi accertamenti il gesto sarebbe stato causato da forti crisi depressive ma su questo, ovviamente, sono ancora in corso le indagini.

Svezia-Italia 1-0, Ventura: "San Siro deve darci una mano. Lunedì dobbiamo ribaltarla"
Gli svedesi ci hanno provocato in tutti i modi, mantenendo fede alla parola data nelle conferenze stampa che hanno preceduto la partita.

La donna, al momento non è in stato di fermo.

Share